GAMES
13.03.14 - 07:000
Aggiornamento : 25.11.14 - 07:34

Castlevania Lords Of Shadow 2: riecco Dracula, il Signore delle Ombre

Arriva l’atteso seguito del titolo firmato Mercury Steam sviluppato per le old gen

SAN SEBASTIÁN - Di Gabriel Belmont, ormai, non è rimasto più nulla. Il Cavaliere Sacro si è sacrificato per salvare l'umanità, pagando però a caro prezzo il suo gesto coraggioso: trasformato, mutato lui stesso in un Signore dell'Ombra, Gabriel Belmont è diventato un vampiro, o meglio, il vampiro. Gabriel Belmont, dannato a maledetto, è diventato niente meno che Dracula. Castlevania Lords Of Shadow 2 riparte da sostanzialmente da qua, dove si era interrotto il capitolo primo di questa saga sviluppata da Mercury Steam per Playstation 3 o la Xbox 360, che riscrive il sostanzialmente mito di inventato da Bram Stoker, immaginando il Principe delle Tenebre ancora una volta in lotta contro il suo nemico e nemesi mortale, Satana.

Vale la pena non andare oltre con la trama, perché Lords Of Shadow 2 non lesina certamente colpi di scena, inseriti all'interno di un'intrigante sceneggiatura che scorre senza intoppi e viene esaltata da veri e propri filmati montati ad hoc tra sequenze interattive per accrescere l'enfasi del gioco. Dal punto di vista del gameplay, invece, questo secondo capitolo riprende e rinnova quanto visto tre anni fa: le dinamiche sono quelle dell'action puro in terza persona, anche se la telecamera fissa è stata sostituita da una mobile che accresce la sensibilità dal gamer nel gestire le sessioni di combattimento e quelle d'esplorazione.

E nonostante quelli di Mercury Steam abbiano inserito anche molte fasi di gioco che necessitano un approccio stealth, Lords of Shadow 2 è soprattutto l’esaltazione di cupa violenza tra Dracula e una fiumana di mostri demoniaci, che ci si potrà divertire a spazzare via grazie alla Frusta dell'Ombra (o se preferite con gli Artigli del Caos o la Spada del Vuoto), per circa una quindicina d'ore. L'effetto alla lunga rischia di stancare un po', mentre il livello grafico è senza dubbio buono, barocco e ombroso come si deve. Certo, in tempo di nex gen inevitabilmente la differenza si vede, ma se non avete ancora messo in cantina la vostra “vecchia” console, Lords of Shadow 2 è un titolo che merita attenzione.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile