Teatro San Materno
ASCONA
10.04.20 - 06:000

Il Teatro San Materno apre i suoi archivi: spettacoli e conferenze saranno online

A partire dal 14 aprile, a cadenza settimanale

ASCONA - A causa della difficile emergenza sanitaria nella quale ci troviamo, anche il Teatro San Materno ha dovuto sospendere la sua stagione primaverile. Ha però deciso di aprire il suo archivio per condividere gratuitamente alcuni spettacoli che sono stati rappresentati sul suo palco, nelle passate stagioni. A partire da martedì 14 aprile, e a cadenza settimanale, saranno pubblicati sul sito www.teatrosanmaterno.ch spettacoli di danza, musica e conferenze.

Dal 14 aprile sarà disponibile “Mandala”, spettacolo di danza della coreografa Carolyn Carlson, con la danzatrice Sara Orselli. Lo spettacolo è stato filmato al Teatro San Materno nell’aprile 2017.

Il 21 aprile sarà proposto il filmato della conferenza “La luce come generatrice dello spazio” tenuta dall’architetto Mario Botta e dalla critica d’arte e giornalista di Repubblica Chiara Gatti, nell’ottobre 2018.

Il 28 aprile sarà la volta di “Il motivo di una danza”: spettacolo realizzato nel 2016 dalla Compagnia Tiziana Arnaboldi nell’ambito del progetto “Diaolghi sulla creatività delle arti”. Si tratta di una rappresentazione di danza e poesia che ha avuto luogo nello Spazio Officina di
Chiasso. In scena anche il poeta Fabio Pusterla e le musiche realizzate con le pietre da Beat Weyeneth e Mauro Casappa.

Il 5 maggio sul sito del Teatro sarà pubblicato il video del concerto Immortal Bach del percussionista Simone Rubino, filmato al San Materno nel novembre del 2018.

Il 12 maggio sarà proposto lo spettacolo di danza e percussioni “Carne/Densità” con il danzatore Michel Raji e il percussionista Pierre Blanchut, filmato nell’ ottobre del 2018.

L’ultima proposta, che verrà diffusa il 19 maggio, sarà lo spettacolo “Combattimento di Tancredi e Clorinda” di Claudio Monteverdi, con la regia musicale di Alessandro Maria Carnelli e la coreografia di Tiziana Arnaboldi, filmato al Teatro San Materno nell’ottobre 2015.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
LUGANO
1 gior
Il sassofono trasversale di Ben Wendel sul palco dello Studio Foce
Il jazzista basato a New York si esibirà con la sua band questo sabato 25 ottobre nell'ambito della rassegna Raclette
LOCARNO
2 gior
Gli ultim(issim)i biglietti per Venditti a Locarno
La data al Fevi si fa sempre più vicina, ecco tutto quello che c'è da sapere se la cosa vi stuzzica
CANTONE
2 gior
“Atlas” arriva (infine) anche nelle sale ticinesi
Il film di Niccolò Castelli con Matilda De Angelis da questo giovedì va in tour per i cinema del cantone
CANTONE
2 gior
Umberto Tozzi porterà le sue “Songs” al Palacongressi
Il concerto del celebre cantautore italiano, per l'occasione proposti in chiave inedita, si terrà il 1 dicembre 2022
LUGANO
3 gior
Vittorio Sgarbi parlerà di Dante e Giotto a Lugano
Torna il nuovo spettacolo che indaga l'arte e i suoi grandi protagonisti
CANTONE
4 gior
La Notte del Cortometraggio ritorna a Massagno questo venerdì 22 ottobre
Con un menu ricchissimo fra delicatezze nostrane e manicaretti presi dritti dritti dal Festival del Film di Locarno
CANTONE
4 gior
Con “Largo ai giovani” l'OSI abbraccia il Conservatorio della Svizzera Italiana
Per una serata al Lac, il prossimo 21 ottobre, che proporrà due grandi classici di Ravel e Stravinskij
VIDEO
LUGANO
5 gior
“As I want”: se dalle violenze nasce una rivoluzione femminile
La nostra scelta per l'ultimo giorno del Film Festival Diritti Umani Lugano è proprio quello che lo conclude
VIDEO
LUGANO
6 gior
Come l'ospedale sotterraneo di “The Cave” salva i bambini vittime dalle bombe
Il fortissimo documentario del siriano Feras Fayyad è la nostra scelta di oggi del Film Festival Diritti Umani
LUGANO
1 sett
“Collective”, se l'inchiesta corre sul filo della fotocamera
Il documentario candidato agli Oscar di Alexander Nanau è la nostra cosa da vedere del Film Festival Diritti Umani
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile