CANTONE
25.03.19 - 06:000

Pucci a Locarno con "In... Tolleranza 2.Zero"

Lo spettacolo è in programma il prossimo 19 ottobre al Palazzetto Fevi

LOCARNO - Andrea Pucci, Andrea Baccan all’anagrafe, è comico, cabarettista, attore e conduttore televisivo.

“In…Tolleranza 2.Zero” è il suo nuovo spettacolo teatrale in cui, sostenuto musicalmente dalla Zurawski Live Band, rende esilarante la fatica del vivere a 50 anni. L’interagire con nuove e incomprensibili mode e con nuove tecnologie, ma anche l’educazione dei figli e le loro devastanti e dispendiose attività extrascolastiche rendono tutti intolleranti. 

Pucci, appesantito dagli acciacchi del mezzo secolo, sarà costretto a rivoluzionare la sua vita con esami clinici, esercizi fisici e un nuovo tipo
di alimentazione per rimanere in forma e vitale, confrontandosi, nel contempo, con un mondo dove sono diventati indispensabili strumenti che fino a poco tempo fa erano inutili e ridicoli.

L’attore, con i ritmi più incalzanti e un’energia a “ciclo continuo”, evita la satira politica preferendo quella di costume. La quotidianità è l’argomento centrale: «Non tollero quando vai in pizzeria a prendere le pizze da portare a casa agli amici: sei lì da solo e ordini 3 Margherite, 2 quattro stagioni, 1 coi funghi e 3 napoli e il pizzaiolo ti fa : "Da portare via?" - "No, le mangio qua tutte io! Guardi da bere solo un bicchiere d'acqua!». «Non tollero quando vai in aeroporto, al banco del check-in consegni due biglietti e l'impiegata ti fa: «Siete in due?" - "No siamo in 38, adesso arriva il pullman"». 

Con "In….Tolleranza 2.Zero” Andrea Pucci sfonda le assurde porte che bisogna superare ogni giorno per tornare a casa sani e salvi. E lo fa con una comicità energica e devastante.

Info: gcevents.ch

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile