LUGANO
25.05.18 - 12:000

La settimana del Pride si apre... a teatro

"Geppetto e Geppetto" è in programma lunedì 28 maggio alle 20.30

LUGANO - «Se ci sarebbe più amore...» dicono i personaggi di “Geppetto e Geppetto”, lo spettacolo organizzato da Pride 2018 - Lugano in collaborazione con LuganoInScena e in programma lunedì 28 maggio alle 20.30 al Teatro Foce.

Questa non è la storia universale di tutti i figli nati da coppie omosessuali. Non è la storia di una bandiera spinta dal vento del “pro” o da quello del “contro”, ma è la storia di un papà che vuole fare il papà e di un figlio che vuole fare il figlio: tra i due, all’apparenza, manca solo una mamma. È la storia di uno scontro tra due uomini, uno giovane e uno adulto, che cercano entrambi il riconoscimento di una paternità.

È il desiderio di un Geppetto di farsi amare da un figlio che non è sangue del suo sangue, ma generato dal seme del proprio compagno. È il desiderio di un ragazzo di ritrovare una figura paterna, vissuta nell’assenza di una figura materna, che lo possa accompagnare nel mondo degli adulti senza il peso della mancanza di qualcosa, ma «se ci sarebbe più amore» tutto si risolverebbe.

Uno spettacolo di Tindaro Granata (che ne cura anche la regia), con Alessia Bellotto, Angelo Di Genio, Tindaro Granata, Carlo Guasconi, Paolo Li Volsi, Lucia Rea e Roberta Rosignoli. Scene di Margherita Baldoni, luci e suoni di Cristiano Cramerotti, movimenti di scena di Micaela Sapienza. Assistente regista Francesca Porrini. Una coproduzione Teatro Stabile di Genova, Festival delle Colline Torinesi e Proxima Res.

Prevendita su Biglietteria.ch.

Potrebbe interessarti anche
Tags
geppetto
teatro
storia
figlio
pride
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report