LuganoInScena
LUGANO
02.01.18 - 10:060

L’Inferno di Dante Alighieri e Il malato immaginario: si riparte con i classici

La ricerca coreografica di Progetto Brockenhaus e il talento di Gioele Dix danno il benvenuto al 2018 di LuganoInScena

LUGANO - Parte l'anno di LuganoInScena. Venerdì 12 gennaio alle 20.30, - con replica sabato 13 alle 20.30 e domenica 14 alle 17.00 - debutta al Teatro Foce il nuovo lavoro della compagnia ticinese Progetto Brockenhaus. Martedì 16 e mercoledì 17 gennaio alle ore 20.30 in Sala Teatro LAC Gioele Dix è il protagonista de Il malato immaginario.

Ideato e diretto da Paola Lattanzi, danzatrice dalla formazione internazionale, Dopo la fine è un lavoro che, grazie al linguaggio coreografico, si propone di rileggere uno dei più complessi e affascinanti capolavori della letteratura mondiale di sempre: l’Inferno di Dante Alighieri.

Sul palco del Teatro Foce, accanto a Elisabetta di Terlizzi, Piera Gianotti, Paola Lattanzi e Emanuel Rosenberg, saliranno gli studenti del 4° anno del Centro Scolastico per le Industrie Artistiche di Lugano. Dante sposta le anime, le installa in uno spazio, le sospinge in un tempo presente. La danza prende forma nelle idee come nel corpo. Lo spettacolo è coprodotto da LuganoInScena, Divisione Eventi e Congressi-Lugano, ed è realizzato in collaborazione con Rassegna Home.

Dopo aver registrato un mese di tutto esaurito in varie piazze italiane, martedì 16 e mercoledì 17 gennaio, alle ore 20.30, in Sala Teatro LAC va in scena Il malato immaginario, lavoro di cui è protagonista Gioele Dix.

Nato nel 2014 come omaggio alla memoria di Franco Parenti, a venticinque anni dalla sua scomparsa, lo spettacolo arriva a Lugano, in un riallestimento diretto, ora come allora con stile impeccabile da Andrée Ruth Shammah. Il bravo Gioele Dix , molto amato dal pubblico di Lugano, torna in scena nei panni di Argan uomo ipocondriaco e incapace di prendere decision, ruolo che interpreta con ironia e intelligenza; accanto a Dix sul palco del LAC salirà un ottimo cast di dieci attori, tra cui Anna Della Rosa, qui nei panni di Tonina, cameriera tuttofare e impicciona.

Potrebbe interessarti anche
Tags
dix
teatro
gioele dix
dante
malato immaginario
alighieri
lac
dante alighieri
luganoinscena
inferno
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report