CAPRIASCA
05.10.18 - 12:000

Un'opera d'arte realizzata da uomini e donne di tutti i paesi del mondo

È questo il gesto simbolico l'artista Stefania Bertini propone a Ponte Capriasca in occasione dell'inaugurazione dell'esposizione delle sue opera

CAPRIASCA - Una trama dorata realizzata da uomini e donne di tutti i paesi del mondo. È questo il gesto simbolico che l’artista Stefania Bertini propone questa domenica, 7 ottobre, nella Chiesa di San Rocco di Ponte Capriasca in occasione dell’inagurazione dell’esposizione delle sue opere.

La trama verrà tessuta da persone provenienti da tutti i continenti. Ognuno potrà lasciare la propria traccia, tessendo sulle pagine di ferro di un grande libro aperto, posizionato al centro della chiesa. Il rispetto per la diversità è il tema della mostra, insieme al rispetto tra uomini e donne, natura e animali, di cui l’arte è lo strumento. I visitatori sono invitati a interagire, a prendere parte consapevole al discorso dell’arte.

Stefania Bertini, attraverso il suo lavoro si esprime spesso per contrasto, facendo parlare il materiale. «In questo dialogo fra i poli opposti nasce uno spazio di tensione, un vuoto, nel quale, in trasparenza, risiede l’essere umano, e la possibilità di porsi domande. Nel vuoto ognuno di noi può decidere di risiedere, di occupare, di lasciare la propria traccia visibile. Nel silenzio consapevole, si inserisce il fondamento e il significato del mio lavoro» ha dichiarato l’artista.

Stefania Bertini - Dopo aver viaggiato da giovanissima in America, Asia, torna in Europa e approda in Svizzera, prima al Nord poi al Sud, dove ormai da diversi anni si è creata la sua base. La sua terra, la Toscana, le è sempre nel cuore.

In questi ultimi dieci anni partecipa a esposizioni e fiere d’arte tra Europa e Stati Uniti, arrivando ad esporre negli ultimi tempi in sedi storiche dell’arte, come il Grand Palais di Parigi, all’Art Fair di Miami, al quartiere Chelsea di New York.

Negli ultimi anni decide di dedicare il suo lavoro anche al territorio in cui vive, alle realtà più piccole a lei più vicine, dal sapore autentico. In Ticino presenta nel 2017 un progetto tra arte e interculturalità: “Siamo tutti sotto lo stesso cielo” in collaborazione con uomini e donne dal mondo.

Lavora da diversi anni come insegnante di lingua italiana presso la scuola ILI di Lugano, dove collabora a vari progetti didattico-artistici, in cui propone l’arte come strumento pedagogico e sociale, dove lo scambio è sempre il fulcro di ogni relazione.

Potrebbe interessarti anche
Tags
arte
donne
uomini
uomini donne
stefania bertini
stefania
bertini
mondo
capriasca
artista
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report