+2
LIGORNETTO
08.06.18 - 14:000

Al Museo Vincenzo Vela una mostra dedicata a Carl Burckhardt

Verrà ospitata dal 10 giugno al 28 ottobre 2018

LIGORNETTO - “Echi dall’antichità. Carl Burckhardt (1878-1923). Uno scultore tra Basilea, Roma e Ligornetto”. È questo il titolo della nuova mostra ospitata dal Museo Vincenzo Vela di Ligornetto da lunedì 10 giugno al 28 ottobre 2018.

L’ampia mostra monografica è dedicata a una delle figure più innovative della scultura svizzera del Novecento. Curata da Gianna A. Mina e Tomas Lochman, l’esposizione presenterà per la prima volta nella Svizzera italiana un nucleo consistente di opere scultoree di Burckhardt, unitamente a una selezione di dipinti e disegni.

Dopo Ligornetto la mostra verrà presentata, in forma più circoscritta, al Kunstmuseum di Basilea dal primo dicembre 2018 al 31 marzo 2019. Entrambe le sedi corrispondono a due tappe salienti dell’itinerario umano e professionale di Carl Burckhardt: Basilea è la città che lo vide attivo per molti anni e che conserva tuttora diverse sue importanti realizzazioni, mentre Ligornetto, località dove ultimò diverse opere distintive della sua maturità artistica, fu la sua ultima residenza.

Le opere in mostra saranno circa 120, provenienti da musei e collezioni di prestigio (tra cui il Kunstmuseum di Basilea e il Kunsthaus di Zurigo), oltre che da raccolte private svizzere.

L’obiettivo è di illustrarne il percorso biografico e artistico nelle sue differenti sfaccettature: dalla formazione a Basilea e a Monaco ai soggiorni romani, dal fecondo periodo basilese fino a quello, breve ma altrettanto proficuo, trascorso in Ticino. Un’attenzione particolare verrà riservata alle opere scultoree che Burckhardt eseguì per tre importanti edifici progettati dal celebre architetto Karl Moser: la Pauluskirche di Basilea, il Kunsthaus di Zurigo e la stazione badese di Basilea.

Il titolo della mostra, Echi dall’antichità, evoca un tratto essenziale della sua produzione: Burckhardt attinge infatti i soggetti delle proprie sculture dalla mitologia classica, per poi tradurli in una cifra personale. Da Zeus e Amore a Venere, dalle Amazzoni alle figure allegoriche, dalle divinità fluviali ai cavalieri eroici: queste opere, benché caratterizzate ognuna da una peculiare ricerca espressiva, condividono un repertorio tematico che le unisce in un ideale filo rosso.

Guarda tutte le 6 immagini
TOP NEWS Agenda
CANTONE
2 gior
Con “Lo specchio di Iyagbon” le Cave di Arzo ritornano teatro
Lo spettacolo co-diretto da Iuri Cainero sarà nella suggestiva location dal 9 al 13 giugno grazie a Cavaviva
BELLINZONA
3 gior
Domani la prima assoluta di "Gallerie"
La performance multimediale dai testi di Marino Cattaneo andrà in scena dalle 20.45
ASCONA / BELLINZONA
4 gior
Jazz Cat Spring Fest, Silvan Zingg dà forfait
La kermesse di Pentecoste sarà composta da soli quattro eventi
CANTONE
4 gior
PiazzaParola torna nel nome di Robinson Crusoe
La decima edizione del festival si svolgerà dal 16 al 24 ottobre
LUGANO
1 sett
Ultimo appuntamento con le Colazioni letterarie al LAC
Chiara Mercuri e Claudio Visentin dialogheranno su "Dante e Francesco. Il volgare come dono"
ASCONA / BELLINZONA
1 sett
Cinque concerti per una Pentecoste in musica
Il Jazz Cat Spring Fest si terrà sull'arco di cinque serate tra Ascona e Bellinzona
BELLINZONA
1 sett
“Dansonography” domani al Teatro Sociale
La performance di danza di Alessia Della Casa prenderà il via alle 20.45
CHIASSO
1 sett
Sabato 8 maggio: il giorno di Luminanza
Alla mattina presentazione del bando di scrittura 2021-2022, poi fino a mezzanotte "This message was deleted"
CANTONE
2 sett
Dal 5 al 9 maggio il Ticino a ritmo della Festa Danzante
Spettacoli, talk e workshop in tutto il cantone ma anche online in questa nuova edizione
LUGANO
2 sett
Il Foce tra teatro e un insolito road-movie
Martedì allo Studio Foce la proiezione di "Visage, Villages", al Teatro Foce "Caligola(S)concerto" martedì e mercoledì
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile