CANTONE
18.04.18 - 06:000

Film Festival Diritti Umani alla quinta edizione

Alcune novità per la rassegna cinematografica, tra cui una tournée cinematografica primaverile che toccherà l'intero cantone

LUGANO - Il Film Festival Diritti Umani Lugano riprende le sue attività annunciando le date della prossima edizione - che si terrà dal 9 al 14 ottobre 2018 -  e alcune novità, fra cui una tournée cinematografica che attraverserà, in primavera, il cantone.

La rassegna prosegue quindi il suo cammino - promosso dalla Fondazione Diritti Umani Lugano - con la presidenza di Roberto Pomari. Un cambiamento avverrà invece a livello della direzione artistica, che sarà affidata ad Antonio Prata. Ed è con profonda gratitudine che il festival saluta Olmo Giovannini - alla guida della rassegna, insieme a Prata, nelle edizioni 2016 e 2017 -, il quale si appresta ad affrontare nuove sfide professionali.

Due anni, il 2016 e il 2017, in cui sono state fatte scelte molto importanti verso quello che oggi rappresenta la rassegna. Il segno cinematografico legato al fondamentale tema dei Diritti Umani è l’impronta che caratterizza il festival; fiction e documentari di qualità che sappiano emozionare e interrogare lo spettatore sulle cause che limitano e calpestano la libertà dell’individuo. Una selezione della recente produzione cinematografica internazionale, che funga da chiave d’accesso privilegiata verso gli spunti su cui riflettere nei dibattiti, caratterizzati dall’incontro tra il pubblico, gli autori dei film, i testimoni, gli esperti e le tante persone che operano quotidianamente contro le ingiustizie, a protezione e in difesa dei diritti dell’uomo. Segnali che mirano a sensibilizzare e a rendere partecipe quel pubblico giovane a cui il festival guarda con particolare attenzione.

Una prima novità per il 2018 è la TOURNEE FFDUL con otto appuntamenti cinematografici attraverso il cantone. La Tournée FFDUL si terrà dal 23 maggio al 6 giugno, e toccherà le sale di Locarno, Lugano, Mendrisio e di Acquarossa. Il programma sarà disponibile ai primi di maggio. Mentre è in via di definizione la tappa nella suggestiva cornice del Castelgrande all’open air di Bellinzona.

Scelti fra le proposte cinematografiche della passata edizione, e con qualche chicca dalla stretta attualità cinematografica, il Film Festival Diritti Umani Lugano ha deciso di portare anche in altre località del cantone film di valore che offrono spunti di riflessione, e che non è facile recuperare nella programmazione abituale delle sale.

Uno degli intenti cardine del festival è infatti dare a un sempre più vasto pubblico l’opportunità di conoscere certi temi, di far riflettere sulla libertà di esistere e di esprimersi, sulla vita e la dignità umana a prescindere dalle latitudini, evidenziando similitudini fra vite e vicende di Paesi e uomini anche geograficamente lontanissimi tra loro e scoprendo talvolta soprusi che spesso riguardano luoghi e vicende a noi molto vicini.

Info: festivaldirittiumani.ch

Potrebbe interessarti anche
Tags
umani
diritti umani
film
festival
diritti
festival diritti umani
film festival
festival diritti
film festival diritti
rassegna
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report