agenda
Filtra per

Regione Locarnese Bellinzonese
Categoria Conferenze Arte Sport
Scienza e democrazia secondo il falsificazionismo popperiano e la nuova filosofia della scienza - Or
Associazione Orizzonti filosofici, Riazzino
Ore 20

Conferenza ciclo primaverile: Filosofia, scienza, democrazia

con Prof. Fabio Minazzi

LuogoAssociazione Orizzonti filosofici
Indirizzo / ViaCentro Leoni, Riazzino
Info0918505340
Prezzo10 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
CulturAltura - Arte in vetta
Bibliomedia, Biasca
Ore 20

La storica dell’arte Alessandra Giussani ci guiderà in un’esplorazione poetica del nostro paesaggio alpino attraverso lo sguardo suggestivo di due pittori che hanno amato profondamente le vette: Giovanni Segantini e Ferdinand Hodler. Profondi, originali e innovativi, anelavano a salire in alto nell’arte e nello spirito.

Le Alpi ci attraggono, il loro splendore è tale che non smettiamo mai di ammirarle. John Ruskin, famoso scrittore d’arte britannico, durante un suo viaggio verso l’Italia le aveva definite “le cattedrali della terra”. Sono parole fortemente evocatrici, che suscitano un sentimento di riverente rispetto verso questi monumenti naturali. Così sanno fare anche i pittori, che con immagini cariche della trasfigurazione delle loro emozioni e del loro talento, arricchiscono il nostro stesso sguardo.

Durante la serata si condivideranno la visione di opere d’arte e il racconto delle vite di Giovanni Segantini, che si stabilì in Engadina alla ricerca della luce luminosa e limpida fino a morire in alta quota, e di Ferdinand Hodler che non saliva mai sulle vette, ma che dalla valle, di fronte alla catena montuosa dello Stockhorn, si metteva al lavoro e – come ci ha lasciato scritto – “non pensava più a bere, né a mangiare, né ad alcun altro piacere”, per cogliere nella pittura la grande bellezza dello straordinario paesaggio alpino.

LuogoBibliomedia
Indirizzo / ViaVia G. Lepori, Biasca
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Nero-Bianco sculture -bassorilievi di Paolo Di Capua e Antonio Tabet
Areapangeart centro culturale Camorino, Camorino
Ore 19

 Nero-Bianco” di Paolo Di Capua e Antonio Tabet. Esposizione curata da Loredana Müller, presentaRosa Pierno, suoni in saladi Daniele Christen. 

Inaugurazione alle ore 19, un’esposizione da non perdere: Antonio Tabet e Paolo Di Capua effettueranno un dialogo in Nero e Bianco fra bassorilievi e sculture. Una lirica logica anima il legno, che è il materiale in cui entrambi gli artisti hanno realizzato le loro opere, le quali creano uno spazio in cui, in un ovattato quanto misterioso silenzio, sensibilità e matematica s’incontrano senza contraddizioni.
Antonio Tabet, utilizzando linee rette e curve, attenendosi strettamente al colore originale del materiale (ocra o grigio/nero), combina gli elementi piani, che compone secondo gli incastri progettati, i quali gli consentono di ottenere oggetti volumetrici. Gli elementi appartengono a una serie chiusa, ove ciascun elemento deve essere montato esclusivamente in una predeterminata posizione. Le opere ci appaiono come forme del movimento. Movimenti mentali, percettivi, affettivi, ma anche paradossali, poiché il moto di queste opere è di fatto bloccato, la forma è compiuta, eppure alcune strutture sembrano ruotare affette da un moto vorticoso. Quello a cui Tabet cerca di dare forma, a partire da un elemento-costola tramite la rotazione, è una relazione con lo spazio, relazione che non si lascia pensare nella dimensione euclidea, ma in quella artistica. Nelle opere di Paolo Di Capua artista romano , troviamo una forte esigenza di ordine sistematico, riflessivo, strutturale. Lo sviluppo in serie è testimone di un processo in fieri dove si valutano i diversi effetti compositivi degli elementi scelti (quasi un abaco) nelle diverse relazioni che intrattengono, al fine di ottenerne valenze semantiche, oltre che iconiche, diverse. Tale operazione analitica sul linguaggio visivo ottiene, tramite, appunto, l’utilizzo dei singoli elementi aggregati, di volta in volta, in maniera diversa, l’articolazione di un sistema: tutta l’attenzione va alle relazioni interne che le unità stabiliscono nell’opera. Sul crinale formato dai versanti della coppia determinato/indeterminato si gioca l’invito al fruitore, chiamato a interpretare gli elementi assemblati in configurazioni diverse e lo svolgersi della serie “Ho messo bianco su bianco”. Ad areapangeart si susseguono, inoltre, i lunedì di programma: il 28 febbraio per gli incontri di “acquapoetica” condotti da Gilberto Isella sarà presente Rita Iacomino , poeta attiva a Roma . Seguiranno due concerti, il 18 marzo , Aska violinista giapponese suona con Carlos Buschini al basso elettrico . Il 1 aprile Daniel Christen , il quale ha generato i suoni in sala in dialogo con lle opere esposte, assieme a Santos S grò dedicheranno all’esposizione e al suo materiale, il legno, un concerto tra sintetizzatori e percussioni. Lunedì 8 aprile Werner Weick assieme a Andrea Andriotti presenterà un nuovo ciclo di suoi film "Apocalisse" e “La visione della fine" . Per concludere l'esposizione, gli artisti della mostra “Nero-Bianco” saranno nuovamente con noi, il 15 aprile , in una conferenza, moderati dalla storica dell'arte Rosa Pierno .


Per le serate è necessario prenotare dato il numero contenuto di posti ai numeri telefonici


0763380967 o 0918573979, oppure tramite un Email a loredanamuller@bluewin.ch


Antonio Tabet, nato nel 1935 .Dal1972 grafico a Milano (Unimark International, Pirelli)
1972-2000 direttore artistico della Banca del Gottardo (Lugano) Dal 2000 artista indipendente.


Paolo Di Capua, nato nel 1957. Dal 1976 al 1981 ha frequentato i Corsi di Architettura e Storia dell'Arte presso l'Università Nazionale della Sapienza ed il Corso dell'Istituto Europeo del Design a Roma. Nel 1985 si è diplomato presso l'Accademia di Belle Arti di Roma. E’ stato allievo dello scultore Lorenzo Guerrini. Dal 1983 ha soggiornato a Pietrasanta dove ha realizzato parte delle sue opere in pietra. Dall'inizio degli anni '80 ha tenuto mostre personali e collettive in Italia, Spagna, Germania, Corea del sud, U.S.A. e Cina.

 www.areapangeart.ch Ai Casgnò 11a - 6528 Camorino tel 0918573979-0763380967 loredanamuller@bluewin.ch

 

 



LuogoAreapangeart centro culturale Camorino
Indirizzo / ViaAi Casgnò 11a 6528 Camorino-Bellinzona, Camorino
PeriodoDal 18.02.2019 al 15.04.2019
GiorniTutti i giorni
Info0918573979
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Corsi di nuoto invernali 2018/2019 presso Nuoto Sport Locarno
Centro sportivo nazionale della gioventù, Tenero
14.00

I corsi si svolgono presso le piscine di:

  • - Minusio (Scuola Vignascia) il lunedì ed il giovedì,
  • - Ascona (Collegio Papio) il mercoledì,
  • - Brissago (Clinica Hildebrand) il venerdì,
  • - Gerra Piano (CPE) il mercoledì.

Per maggiori informazioni potete consultare il nostro sito web (sezione CORSI), vedi link sotto, contattarci al nostro indirizzo e-mail: corsi@nuotosportlocarno.ch , oppure al numero 079/207.14.65.

 

LuogoCentro sportivo nazionale della gioventù
Indirizzo / ViaVia Brere , Tenero
PeriodoDal 10.09.2018 al 31.05.2019
GiorniLu Ma Me Gi Ve
Età4 anni e +
Sito webVai al sito
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report