ANDREA AYASSOT QUARTET
L'Andrea Ayassot Quarter sabato sera è a Jazz in Bess.
LUGANO
14.02.20 - 14:000
Aggiornamento : 16:26

Uno dei "mistici" del jazz è a Besso

Appuntamento sabato con Andrea Ayassot Quartet

LUGANO - Sabato 15 febbraio alle 21.15 Jazz in Bess ospita l'Andrea Ayassot Quartet.

Nel suo ultimo progetto, il sassofonista - definito dal critico Libero Farnè uno dei “mistici” del jazz - si è avvalso di una sezione ritmica proveniente dal collettivo “El Gallo Rojo”: Alfonso Santimone (pianoforte), Giulio Corini (contrabbasso) e Nelide Bandello (batteria) condividono infatti con lui uno spiccato senso del rischio che comporta l’elaborazione istantanea del materiale musicale oltre ad una sensibilità di tipo quasi cameristico.

Ma chi è Andrea Ayace Ayassot? Persona schiva e riservata, rifugge la luce dei riflettori preferendo la pace e l’asprezza dei monti che abita, ma è anche, per contrappunto, figura di spicco della musica di ricerca. Diplomatosi in sassofono nel 1990, dopo alcune esperienze condotte nel campo della musica contemporanea, si è occupato più volentieri di varie forme di musica improvvisata, a seguito degli studi stimolati dalla frequentazione di Umbria Jazz, Siena Jazz, degli stage condotti da Mal Waldron e Steve Lacy, da alcuni eminenti musicisti industani (Manilal Nag, Shahid Parvez), africani (Adama Dramè) e, soprattutto, di Franco d'Andrea con cui collabora da vent’anni.

Oltre ad aver partecipato a numerosi progetti e registrazioni di prestigio, Ayassot ha condotto, e conduce tutt’ora, diverse formazioni dedicate a musiche proprie originali: "Joko Vocale Concorde" (Premio Recanati della Canzone d'Autore '96), "Qfwfq" e il più recente quintetto e il trio "Quilibrì” il cui lavoro è per lo più documentato nel catalogo Auand.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile