ASCONA
11.10.19 - 10:290

Il gran finale con l’Orchestra della Svizzera italiana diretta da Poschner

Gran chiusura alle 74. Settimane Musicali di Ascona

ASCONA - Spetta all’Orchestra della Svizzera italiana diretta da Markus Poschner l’onore di chiudere le 74. Settimane Musicali di Ascona. Questa sera, venerdì 11 ottobre alle 20.30, nella chiesa di San Francesco a Locarno, il concerto finale propone nelle vesti di solista il pianista fuoriclasse francese Pierre-Laurent Aimard, alle prese con due suggestivi brani di Messiaen e Bartok, mentre nella seconda parte si potrà sentire la celeberrima Sinfonia “Oxford” di Haydn.

Già protagonista l’8 settembre della giornata speciale dedicata al canto degli uccelli di Francia, l’acclamato Pierre-Laurent Aimard tornerà in aperura di concerto con un altro brano di Olivier Messiaen, Oiseaux exotiques, una breve ed affascinante composizione per pianoforte e orchestra da camera, scritta nel 1955, che mescola il canto di uccelli di paesi esotici a ritmi greci e indù antichi. Lo stesso Aimard affronterà quindi l’ultima opera per pianoforte e orchestra composta da Béla Bartók nel 1945, il meraviglioso Terzo concerto, un brano di suprema spiritualità e contemplazione, a tratti sognante. Il gran finale sarà infine all’insegna della perfezione classica con la Sinfonia nr.92 “Oxford”, una delle più straordinarie della sterminata produzione sinfonica haydniana, eseguita per la prima volta ad Oxford nel 1791 in occasione del conferimento ad Haydn del titolo di Doctor of Music da parte di quell’università.

Direttore principale dal 2015, Markus Poschner dirigerà l’Orchestra della Svizzera Italiana. Reduce da una trionfale tournée con Martha Argerich e Charles Dutoit iniziata proprio a Locarno lo scorso 9 settembre, la formazione sta vivendo  un momento magico, caratterizzato da una straordinaria evoluzione artistica coronata nel 2018 dal prestigioso premio discografico internazionale ICMA. Insomma, davvero un concerto finale da non perdere.

www.settimane-musicali.ch e sportelli dell’Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli. Tel 091 759 76 65

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
CANTONE
1 ora
Da questa sera il palco di Poestate diventa virtuale
Alle 18 prende il via la prima edizione al 100% virtuale del festival letterario: ecco dove guardarla e il programma
CANTONE
5 gior
Una raccolta di corti svizzeri a tema isolamento e coronavirus
È il progetto svizzero "Lockdown Collection" al quale hanno partecipato anche diversi registi ticinesi
CANTONE
6 gior
Dalla storia del cinema fino alle piattaforme streaming con Heritage Online
Una piattaforma per i professionisti del settore con una nobile missione quella presentata oggi da Locarno Pro
BELLINZONA
6 gior
Il Teatro Sociale riparte il 6 giugno con "Il fondo del sacco"
Nel giorno della riapertura dei teatri in tutta la Svizzera ci sarà una rappresentazione straordinaria gratuita
CANTONE
1 sett
I Vip ticinesi leggono ad alta voce
Dalle 10 via con i video in italiano sul sito web ufficiale
CANTONE
1 sett
Il Pardo partecipa al festival We Are One con i suoi assi dell'edizione 2019
L'evento globale, che si terrà esclusivamente via YouTube trasmetterà alcuni degli incontri top dell'anno scorso
LUGANO
1 sett
Anche il concerto di Paolo Conte slitta al 2021
Doveva tenersi questo 25 giugno in Piazza Riforma, la data definitiva è ancora da stabilirsi
CANTONE
2 sett
12 voci note per la Giornata della lettura ad alta voce
Il 27 maggio non perdetevi i video di Christa Rigozzi, Rosy Nervi, Elias Bertini e altri ancora
CANTONE
2 sett
Da Pupo ai PanPers: se ne riparla nel 2021
Un anno di attesa in più anche per sentire i Jethro Tull al Palazzo dei Congressi di Lugano
CANTONE
2 sett
Jethro Tull a Lugano, l'appuntamento slitta al 2021
Il rinvio del concerto è legato alle misure per l'emergenza coronavirus
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile