Mozart e Dvorák sono al centro del programma del Quartetto Emerson venerdì 4 ottobre ad Ascona.
ASCONA
01.10.19 - 17:000

Il Quartetto Emerson torna ad Ascona

Mozart e Dvorák sono al centro del programma che verrà proposto venerdì 4 ottobre nella Chiesa del Collegio Papio di Ascona

ASCONA - Venerdì 4 ottobre alle 20.30 la Chiesa del Collegio Papio di Ascona ospita un'eccellenza della musica mondiale.

Mozart e Dvorák sono al centro del programma che il Quartetto Emerson presenta nell’ambito delle 74. Settimane Musicali di Ascona. Il ritorno ad Ascona di quello che probabilmente è il più celebre quartetto d’archi oggi in circolazione è un evento da non perdere.

Il Quartetto Emerson, è considerato da più di quattro decenni uno dei principali ensemble di musica da camera a livello mondiale. Ha registrato più di 30 acclamati dischi che hanno ottenuto ben nove Grammy Awards e innumerevoli altri premi. Il quartetto collabora con i compositori attuali più stimati per prime esecuzioni di nuove opere, partecipa ad esecuzioni con solisti di altissimo livello ed è richiesto in tutto il mondo, esibendosi nelle sedi più prestigiose.

Il programma di Ascona si annuncia molto godibile. La prima parte propone infatti il Quartetto K 575 scritto da Mozart nel 1789-90 per il re di Prussia Federico Guglielmo II, buon suonatore di violoncello; a seguire il Quartetto op.51 di Dvorák, opera del 1879 orientata all’esplorazione del folklore popolare boemo. Nella seconda parte, con l’intervento del clarinettista Michael Collins, si tornerà poi a Mozart e al suo Quintetto KV581, una pagina dolcissima e struggente che fonde il piacere del dialogo fra gli archi al meraviglioso colore timbrico del clarinetto, strumento che Mozart a un certo punto preferì al flauto e all’oboe.

Da notare che Michael Collins sostituisce l’annunciato ma indisposto Paul Meyer. Collins è uno dei principali clarinettisti in circolazione. Oltre che solista d’eccezione è anche un affermato direttore d’orchestra.

Il concerto sarà registrato e diffuso da RSI Rete Due e sarà presentato al pubblico (0re 18.45 al Papio) da studenti del Conservatorio della Svizzera italiana.

Biglietti: da 25 a 85 CHF. Prevendita online e offline. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile