Il ricordo di Woodstock mercoledì sera al Magic Blues.
CEVIO
22.07.19 - 06:000

Ricordando Woodstock al Vallemaggia Magic Blues

Mercoledì la piazza di Cevio ospita Arianna Antinori e la sua band, la Miller Anderson Band e i Creedence Clearwater Revived

CEVIO - Mercoledì 24 luglio Vallemaggia Magic Blues celebra i 50 anni del festival di Woodstock, che si tenne nella leggendaria estate del 1969. Lo farà nella suggestiva cornice della piazza di Cevio.

Aprirà la serata alle 20.30 la Janis Joplin italiana, Arianna Antinori, con il suo gruppo. Arianna Antinori, soprannominata la Janis Joplin italiana, è nata a Roma nel 1981, ma vive da tempo a Vicenza. Il canto è da sempre la sua grande passione. All’età di 13 anni ha iniziato a suonare la chitarra, seguendo le orme del padre, compositore e musicista, sviluppando in tal modo la sua vena musicale. Ha mosso i primi passi quale cantante Rock/Blues con i The Turtle Blues, gruppo tributo al rock psichedelico tanto in voga negli anni 60/70. Arianna ama in maniera viscerale quel sano rock che affonda le sue radici nel blues, nel soul e nel rock’n’roll. Ha calcato importanti palchi, come Pistoia Blues e Tropea Blues. Nel 2010 ha vinto il 1° premio quale miglior interpretazione della canzone “Mercedes Benz” di Janis Joplin al concorso indetto dalla famiglia di Janis Joplin, Michael e Laura Joplin. Nell’ottobre dello stesso anno, dopo questo importante riconoscimento, è stata chiamata a cantare con la band originale di Janis Joplin, i Big Brother & the Holding Company, e da allora è stata nominata cantante guest della band e aiuto promoter per l’Italia e l’Europa. Nel 2012 ha pubblicato il suo primo cd di inediti "AriannAntinori", con all’interno una cover scritta nel 1968 da Janis e Dave Getz “Can’t Be The Only One”, brano che la Joplin non incise mai. Getz infatti trovò il testo in una scatola nel 2010. Recentemente è uscito il nuovo cd "Hostaria Cohen".

Alle 21.45 salirà quindi sul palco la Miller Anderson Band che proporrà per intero il concerto che la Keef Hartley Band, nella quale militava un giovane Miller Anderson, tenne 50 anni orsono. Era esattamente il 16 agosto 1969 quando, quale membro fondatore, chitarrista e cantante, Anderson calcò il palco di Woodstock con la Keef Hartley Band. Ora arriva al Magic Blues con due ospiti d’eccezione, il sassofonista Lee Mayall (nipote del leggendario John Mayall) e Klaus Marquardt, considerato il Jimi Hendrix del violino. Miller Anderson è noto per essere stato anche tra i membri fondatori di tre storici gruppi dei ’60: Savoy Brown, Chicken Sacks e Mountain. Ha suonato quale ospite speciale con i Deep Purple (visibile nel cd/dvd del 1999 alla Royal Albert Hall) e collaborato in studio e dal vivo con il tastierista Jon Lord. Per 25 anni è pure stato ospite dello Spencer Davis Group e dal 2012 al 2015 ha sostituito Clem Clempson nella Hamburg Blues Band, già ammirata due volte al Vallemaggia Magic Blues. Ha inoltre pubblicato diversi cd a suo nome, trai quali i pluripremiati “Chamaleon” e “Lzard Rock” oltre al recente “Live at Herzberg”. Miller è noto per essere uno dei più grandi virtuosi blues-rock, soprattutto alla chitarra slide. Pregevoli i suoi assolo con il pedale wah-wah.

In chiusura alle 23.15 la Creedence Clearwater Revived, accompagnata dal grande Johnnie "Guitar" Williamson, proporrà il concerto che i leggendari "Creedence Clearwater Revival" di John Fogerty - uno dei gruppi di maggiore successo a cavallo della fine degli anni ’60 e dei primi anni ’70 - suonarono 50 anni fa a Woodstock. Da oltre 20 anni i Creedence Clearwater Revived sono in giro per il mondo, suonando con passione e gioia tutti i brani immortali scritti dal geniale John Fogerty, incisi recentemente nel loro cd “Alive in the Swamp”, e attirando una fiumana di gente ai loro concerti (50.000 a Torino e 35.000 a Roma). Nella ricorrenza del 50° di Woodstock la band proporrà l’intero set suonato allora dai Creedence Clearwater Revival, aggiungendo altri classici, che tutti i giovani di allora avranno cantato almeno una volta nella vita. Sarà l’occasione per riascoltare “Proud Mary”, “Fortunate son”, “Bad moon rising”, “Green river”, “Who’ll stop the rain” e molti altri hits. L’attuale formazione è composta dal veterano del rock’n’roll Walter Day, ex-Eagles e Move, da Chris Allen e John Doyle dei Troggs, oltre al già citato Johnny Guitar Williamson. Classe 1947, il chitarrista solista è sulla cresta dell’onda da ormai 50 anni. Oltre che con i Creedence Clearwater Revived, per anni ha suonato negli Animals e nel gruppo norvegese Titanic e vanta pure alcune esibizioni negli anni ’90 con gli originali Creedence Clearwater Revival.

Offerta backstage - Musica e specialità culinarie al Vallemaggia Magic Blues: acquistando i biglietti "Speciale Backstage" potrete trascorrere una serata a fianco di organizzatori, sponsor, invitati e naturalmente le band che si esibiranno. Aperitivo dalle 19.30 e cena dalle 20.00 al prezzo di 120 franchi che comprende: l’ingresso ai 3 concerti sulla piazza, l’aperitivo e la cena con specialità alla griglia (bibite escluse). Posti limitati. Riservazione obbligatoria. 

Vallemaggia Magic Blues è in prevendita su Biglietteria.ch.

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile