LUGANO
19.02.19 - 06:000

La musica degli anni '20 torna al Lac

LuganoMusica rievoca l’atmosfera e la vivacità della Parigi di inizio Novecento

LUGANO - La stagione di LuganoMusica giunge al centro del percorso d’ascolto che, in otto concerti sinfonici e cameristici, mette in luce il vivace scenario musicale degli anni ’20. La capitale francese è in pieno fermento: la sua atmosfera cosmopolita, l'esplosione del jazz, i teatri, i caffè e le gallerie d'arte attraggono da ogni angolo d'Europa le più grandi personalità dell'arte, della cultura, della musica e dello spettacolo, trasformandola in un laboratorio di creatività.

Il percorso di approfondimento di LuganoMusica continua con il concerto di giovedì 21 febbraio, alle 20.30 al LAC. Enrico Dindo, Gabriele Carcano, Luisa Castellani eseguono pagine di Honegger, Satie, Poulenc, Debussy, nel primo Concert salade, dal nome che il compositore parigino Jean Wiéner usava per definire un programma ricco e “assortito”. Emergono le sonorità e le suggestioni di quell’epoca: la Sonatina per violoncello e pianoforte e la Paduana di Arthur Honegger, Le bestiaire di Francis Poulenc, entrambi membri di quel “Gruppo dei Sei” che aveva raccolto l’eredità di Erik Satie, di cui viene eseguito Ludions per voce e pianoforte, sono accostati ai Trois poèmes de Stéphane Mallarmé di Claude Debussy. In occasione del concerto verranno proiettati Pacific 231 di Jean Mitry, dall’omonima partitura di Honegger, e Entr’acte di René Clair, con la musica originale di Satie.

Giovedì 21 febbraio ore 20.30 LAC Sala 4 - Gli anni ’20, Concert salade I, Parigi

Luisa Castellani - soprano; Enrico Dindo - violoncello; Gabriele Carcano - pianoforte.

Francis Poulenc - Le bestiaire per voce e pianoforte, FP 15a, testi di Guillaume Apollinaire;

Erik Satie - Ludions per voce e pianoforte, testi di Léon-Paul Fargue;

Arthur Honegger - Paduana per violoncello solo in sol maggiore, H 181;

Claude Debussy - Trois poèmes de Stéphane Mallarmé, per voce e pianoforte, L 127;

Arthur Honegger - Sonatina per violoncello e pianoforte, H 42, trascrizione di Arthur Honegger dall’originale per clarinetto e pianoforte;

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile