ASCONA
04.09.18 - 06:000

Bach, ma non solo, per le Settimane Musicali

Fra le novità di questa edizione anche un concerto gratuito per i bambini e le famiglie al Teatro di Locarno

ASCONA - La musica di Johann Sebastian Bach sarà il fil rouge delle 73. Settimane Musicali di Ascona. Dal 6 settembre al 15 ottobre la storica rassegna proporrà 14 concerti con grandissimi nomi della musica classica internazionale. Fra le novità di questa edizione, anche un concerto gratuito per i bambini e le famiglie al Teatro di Locarno.

Appuntamento imprescindibile per gli appassionati, le Settimane Musicali saranno dunque all’insegna della sublime musica di Bach. In ogni concerto ci sarà un omaggio diretto o indiretto al maestro di Lipsia. Accanto a capolavori come la Messa in si minore (eseguita dal celebratissimo ensemble Amsterdam Baroque Orchestra & Choir diretto da Ton Koopman) o le Variazioni Goldberg(proposte al clavicembalo da un mago delle tastiere come l’iraniano Mahan Esfahani), si potranno ascoltare opere indicative del successo che Bach ha avuto nel tempo, come ad esempio le trascrizioni per piano dei corali. Da non perdere in questo senso il recital che il direttore artistico Francesco Piemontesi terrà il 14 settembre. 

La 73 edizione proporrà anche grandi concerti sinfonici: la Tonhalle Orchester di Zurigo in apertura il 6 settembre, l’Orchestra Nazionale della RAI di Torino, la Kammerorchester Basel diretta da Heinz Holliger con ancora Piemontesi al pianoforte, senza dimenticare l’acclamata Mahler Chamber Orchestra, formazione fondata da Abbado, con Renaud Capuçon nel doppio ruolo di solista al violino e direttore. Altro momento clou, il recital dell’illustre pianista russo Arcadi Volodos, che si esibirà il 4 ottobre in un meraviglioso programma dedicato a Schubert, Skrjiabin e Rachmaninov.

Agli onori anche i musicisti di casa nostra. Nell’ambito della serie dedicata ai giovani, farà il suo debutto alle Settimane il 21enne pianista locarnese Alex Cattaneo, artista di talento che sta muovendo i primi passi in carriera. Confermatissima è poi la presenza dell’Orchestra della Svizzera italiana. Due gli appuntamenti: il 10 settembre, con Jérémie Rhorer alla direzione e il giovane violinista vincitore ai Grammy Award 2016 Augustin Hadelich a eseguire il Concerto per violino e orchestra di Ligeti; il 15 ottobre con Markus Poschner e il Coro della RSI, per concludere in pompa magna la 73. edizione con il famosissimo Requiem di Giuseppe Verdi, opera mai eseguita prima alle Settimane.

Fra le novità da segnalare, sabato 15 settembre al Teatro di Locarno, lo spettacolo “Tino Flautino e il gatto Leo” proposto dal celebre flautista svizzero Maurice Steger.  Questo evento speciale e gratuito è offerto dall’Associazione Amici delle Settimane Musicali con lo scopo di avvicinare ragazzi e bambini e le loro famiglie alla musica classica.

I concerti si terranno nelle suggestive chiese di San Francesco e del Collegio Papio, oltre che al Palazzo della Sopracenerina per i due concerti della Serie Début.

TOP NEWS Agenda
AGENDONE
1 gior

Ecco qualche suggerimento per il fine settimana

Consultate l'agenda di tio.ch/20 minuti per scoprire gli appuntamenti più giusti per voi

LUGANO
2 gior

Conto alla rovescia per il Visionary day

L'evento dedicato all'innovazione tecnologica, pensato per tutti, è in programma il 18 settembre

FOTO
LOCARNO
2 gior

City of Guitars, pioggia di stelle e di note

Sabato e domenica evento ricco di musica e ospiti: da Tony Hadley a Federico Poggipollini, da Irene Grandi a Enrico Ruggeri

RIVA SAN VITALE
3 gior

Torna lo Street Food Village

L'appuntamento è per sabato 14 settembre dalle 11 alle 22

FOTO
LUGANO
3 gior

Jazz Summer Meeting al debutto

Prima edizione della nuova rassegna organizzata al Foce da Jazz in Bess in collaborazione con la Divisione eventi e congressi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile