LUGANO
25.06.18 - 14:170

I solisti del Conservatorio in concerto

L'appuntamento è per venerdì 29 giugno alle 20.30

LUGANO - È affidata alla profonda esperienza del direttore e compositore svizzero Michel Tabachnik la direzione dell’annuale Concerto dei solisti del Conservatorio della Svizzera italiana che si svolge a Lugano venerdì 29 giugno alle 20.30 all’Auditorio Stelio Molo RSI. Delle intense e continue collaborazioni tra l’Orchestra della Svizzera italiana e la Scuola universitaria di Musica, questo è sicuramente il momento di maggiore visibilità, poiché accompagna i diplomandi del Master of Arts in Specialized Music Performance al passaggio dalla formazione alla professione.

Tre i giovani solisti che si presentano all’emozionante traguardo: il violoncellista Giacomo Cardelli, il clarinettista Rui Pedro França Ferreira e il flautista Matteo del Monte. Eseguiranno rispettivamente composizioni di Carl Philipp Emanuel Bach, Carl Nielsen e Jacques Ibert. Un programma di grande interesse che parte dall’originalità del più famoso dei figli di Bach, “l’Amburghese”, molto stimato da Mozart e da Haydn, per poi proiettarsi su due importanti concerti d’inizio Novecento, di provenienza geografica e stilistica diversa: la Danimarca di Nielsen e la Parigi di Ibert. Significativa la presenza di un direttore tra i più stimati per la musica del Novecento: Michel Tabachnik, direttore emerito dell’Orchestra dei Paesi Bassi del Nord (NNO) e dell’Orchestra Filarmonica di Bruxelles, che - oltre a lavorare con Igor Markevitch ed Herbert von Karajan - è stato assistente di Pierre Boulez e ha diretto diverse prime mondiali. Un direttore che sicuramente saprà dare preziosi consigli ai tre giovani solisti che stanno per iniziare un cammino professionale tra i più complessi ed emozionanti.

L’entrata è libera.

Informazioni: www.osi.swiss e www.conservatorio.ch

Tags
solisti
direttore
concerto
orchestra
conservatorio
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report