Deposit
CANTONE
12.12.20 - 12:000
Aggiornamento : 15:12

Cinema Otello, grande rammarico per la chiusura

Anche Cinema Iride, Teatro Paravento e Teatro San Materno annunciano il rinvio degli spettacoli

ASCONA - Il Cinema Otello comunica con grande rammarico l'imposizione dell'«ennesima chiusura» dei cinema a partire da oggi, «e per ben 6 settimane, senza un minimo di preavviso».

In un comunicato, il cinema spiega che nemmeno la programmazione di questo weekend potrà aver luogo, come confermano i colleghi del cinema Iride: «a seguito delle disposizioni emanate dal consiglio federale, vi informiamo che il Cinema Iride chiuderà a partire da oggi fino a data da stabilirsi».

«Il rammarico è ulteriore se si pensa che resteranno aperti centri commerciali, centri sciistici etc, luoghi in cui la propagazione del virus causata da assembramento è di gran lunga superiore a quella, praticamente nulla, nei cinema», si legge poi nel comunicato del cinema Otello, decisamente aspro nei confronti delle decisioni espresse dal Consiglio federale.

Infatti, «tutto questo provocherà un danno enorme», e «non solo dal punto di vista economico» ci tengono a sottolineare dal cinema, «bensì anche per quanto concerne il futuro di tutto il settore cinema o maggiormente di tantissime sale così dette periferiche o indipendenti. Un danno purtroppo alimentato anche da una debole coesione tra le stesse sale, soprattutto quelle del nostro Cantone, che andrebbe rafforzata nuovamente con una associazione di categoria - già esistente e poi sciolta nel 2015».

In conclusione, il cinema Otello ringrazia tutti coloro che hanno sempre mostrato supporto e augura buone feste a tutti: «Al cinema, al suo pubblico sempre in calo anche a causa di quanto sta accadendo, auguro tanta fortuna e tanta energia e coraggio, per un 2021 che credevamo potesse iniziare in una maniera diversa da ciò che invece dovrà essere».

Teatro Paravento - «È con rammarico che dobbiamo comunicarvi che le repliche di "Aggiungi al carrello" di oggi, sabato 12 e domenica 13 dicembre sono annullate a causa delle nuove misure sanitarie diramate dal Consiglio Federale». 

È così, con rammarico, che anche il Teatro Paravento di Locarno annuncia la chiusura, e anche l'annullamento della tradizionale "Bicchierata Natalizia" prevista per sabato 19 dicembre.

«La sospensione delle manifestazioni culturali rimane in vigore fino al 22 di gennaio. Ripartiremo con la nostra stagione inverno-primavera 2021 proprio con "Aggiungi al carrello" sabato 23 e domenica 24 gennaio. Fiduciosi di poter rivederci tutti a teatro per quella occasione vi salutiamo cordialmente e vi auguriamo Buone Feste», conclude il Teatro.

Teatro San Materno - «Purtroppo, a causa delle nuove disposizioni federali in merito al Covid-19, il Teatro San Materno dovrà chiudere le sue porte fino al 22 gennaio 2021», annuncia anche San Materno, indicando come «Il concerto “Elementar und Midnang”, programmato da Johannes Rühl per domenica 13 dicembre, è quindi rinviato a data da definire».

Anche da parte del Team del Teatro San Materno, un augurio di buone feste: «Vi auguriamo tanta salute e un Natale pieno di luminosità!».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
LUGANO
12 ore
Il sassofono trasversale di Ben Wendel sul palco dello Studio Foce
Il jazzista basato a New York si esibirà con la sua band questo sabato 25 ottobre nell'ambito della rassegna Raclette
LOCARNO
1 gior
Gli ultim(issim)i biglietti per Venditti a Locarno
La data al Fevi si fa sempre più vicina, ecco tutto quello che c'è da sapere se la cosa vi stuzzica
CANTONE
1 gior
“Atlas” arriva (infine) anche nelle sale ticinesi
Il film di Niccolò Castelli con Matilda De Angelis da questo giovedì va in tour per i cinema del cantone
CANTONE
1 gior
Umberto Tozzi porterà le sue “Songs” al Palacongressi
Il concerto del celebre cantautore italiano, per l'occasione proposti in chiave inedita, si terrà il 1 dicembre 2022
LUGANO
2 gior
Vittorio Sgarbi parlerà di Dante e Giotto a Lugano
Torna il nuovo spettacolo che indaga l'arte e i suoi grandi protagonisti
CANTONE
3 gior
La Notte del Cortometraggio ritorna a Massagno questo venerdì 22 ottobre
Con un menu ricchissimo fra delicatezze nostrane e manicaretti presi dritti dritti dal Festival del Film di Locarno
CANTONE
3 gior
Con “Largo ai giovani” l'OSI abbraccia il Conservatorio della Svizzera Italiana
Per una serata al Lac, il prossimo 21 ottobre, che proporrà due grandi classici di Ravel e Stravinskij
VIDEO
LUGANO
4 gior
“As I want”: se dalle violenze nasce una rivoluzione femminile
La nostra scelta per l'ultimo giorno del Film Festival Diritti Umani Lugano è proprio quello che lo conclude
VIDEO
LUGANO
5 gior
Come l'ospedale sotterraneo di “The Cave” salva i bambini vittime dalle bombe
Il fortissimo documentario del siriano Feras Fayyad è la nostra scelta di oggi del Film Festival Diritti Umani
LUGANO
6 gior
“Collective”, se l'inchiesta corre sul filo della fotocamera
Il documentario candidato agli Oscar di Alexander Nanau è la nostra cosa da vedere del Film Festival Diritti Umani
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile