TIPRESS
È stato presentato oggi il programma di Castellinaria.
BELLINZONA
09.11.20 - 12:000

Castellinaria si adatta e diventa online

È stato presentato oggi il programma della 33esima edizione, che si terrà dal 14 al 28 novembre

BELLINZONA - Anche il Festival del cinema giovane Castellinaria si adatta al contesto della pandemia.

Il programma della 33esima edizione, che si terrà dal 14 al 28 novembre, è stato presentato oggi via Zoom a causa dell'impossibilità di tenere la conferenza stampa, a causa delle recenti misure cantonali. Il festival «prende un'altra forma ma resta uguale nei propri contenuti» ha spiegato la presidente Flavia Marone. Niente proiezioni in presenza all’Espocentro di Bellinzona dunque, ma si potrà fruire dell’offerta del Festival accedendo dal sito www.castellinaria.ch a una piattaforma di streaming dove sarà possibile vedere tutti i film del programma.

Una quarantina le opere presentate, confermati i concorsi principali Kids e Young e le altre rassegne collaterali, con numerose prime svizzere. Sono state create ben quattro giurie: le due "classiche" e due "fuori le mura", con ragazzi del resto della Svizzera. Non mancheranno la selezione Fuori concorso, la mostra sul rapporto cinema-musica che si potrà "visitare" nel sito del Festival –, la Piccola Rassegna per gli spettatori più piccoli - con una selezione delle leggendarie "Silly Symphonies" firmate Disney - e l'appuntamento del Pitching Lab, dedicato agli addetti ai lavori, un workshop della durata di due giorni.

«Abbiamo voluto esserci per il nostro pubblico e dare un segno che anche in situazioni di crisi si possono trovare delle soluzioni. Anche per dare continuità alla lunga storia di Castellinaria» ha aggiunto Marone. «È una scelta coraggiosa, anche abbastanza complicata, con degli adeguamenti fino all'ultimo minuto. Abbiamo sentito il sostegno di tutti coloro che entrano a far parte di questa grande macchina, dagli sponsor a tutti gli interlocutori. Tutti ci siamo messi in gioco e abbiamo imparato tantissime cose realizzando questa edizione online».

C'è poi un segnale per il futuro: non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno, Castellinaria ha intenzione di riprogrammare alcuni film nelle diverse sale cantonali che in origine avrebbero dovuto ospitarli. L’iniziativa sarà denominata "Castellinaria On The Road" e sarà illustrata a tempo debito. Di questa offerta faranno parte alcune opere che saranno visibili in streaming per una sola serata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
ASCONA
1 gior
Il contrabbasso magico di Adam Ben Ezra al Jazz Cat Club
Il poliedrico jazzista israeliano si esibirà sul Lago Maggiore questo lunedì 25 ottobre
LUGANO
2 gior
Il sassofono trasversale di Ben Wendel sul palco dello Studio Foce
Il jazzista basato a New York si esibirà con la sua band questo sabato 25 ottobre nell'ambito della rassegna Raclette
LOCARNO
3 gior
Gli ultim(issim)i biglietti per Venditti a Locarno
La data al Fevi si fa sempre più vicina, ecco tutto quello che c'è da sapere se la cosa vi stuzzica
CANTONE
3 gior
“Atlas” arriva (infine) anche nelle sale ticinesi
Il film di Niccolò Castelli con Matilda De Angelis da questo giovedì va in tour per i cinema del cantone
CANTONE
4 gior
Umberto Tozzi porterà le sue “Songs” al Palacongressi
Il concerto del celebre cantautore italiano, per l'occasione proposti in chiave inedita, si terrà il 1 dicembre 2022
LUGANO
4 gior
Vittorio Sgarbi parlerà di Dante e Giotto a Lugano
Torna il nuovo spettacolo che indaga l'arte e i suoi grandi protagonisti
CANTONE
6 gior
La Notte del Cortometraggio ritorna a Massagno questo venerdì 22 ottobre
Con un menu ricchissimo fra delicatezze nostrane e manicaretti presi dritti dritti dal Festival del Film di Locarno
CANTONE
6 gior
Con “Largo ai giovani” l'OSI abbraccia il Conservatorio della Svizzera Italiana
Per una serata al Lac, il prossimo 21 ottobre, che proporrà due grandi classici di Ravel e Stravinskij
VIDEO
LUGANO
1 sett
“As I want”: se dalle violenze nasce una rivoluzione femminile
La nostra scelta per l'ultimo giorno del Film Festival Diritti Umani Lugano è proprio quello che lo conclude
VIDEO
LUGANO
1 sett
Come l'ospedale sotterraneo di “The Cave” salva i bambini vittime dalle bombe
Il fortissimo documentario del siriano Feras Fayyad è la nostra scelta di oggi del Film Festival Diritti Umani
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile