Locarno Film Festival
CANTONE
25.06.20 - 12:000

Pardo: svelati i 20 film scelti per “The Films After Tomorrow”

Che vuole sostenere i cineasti in difficoltà a causa della pandemia. La premiazione è prevista per il 15 agosto

LOCARNO - Sono stati selezionati i venti progetti di lungometraggi che parteciperanno alla selezione “The Films After Tomorrow”, l’iniziativa del Locarno Film Festival volta a fornire un sostegno concreto ai cineasti che hanno dovuto interrompere il loro lavoro a causa della pandemia.

La selezione - che comprende 10 progetti internazionali e 10 progetti svizzeri - è stata presentata oggi in diretta streaming dall'organizzazione e dalla direttrice artistica Lili Hinstin: «Nella scelta dei progetti internazionali abbiamo considerato sia gli autori di riferimento della nuova cinematografia mondiale, sia voci nuove e promettenti, in una selezione che racconta anche le difficoltà che tutte le produzioni indipendenti stanno incontrando in aree geografiche molto diverse. I progetti nazionali riflettono invece una scena artistica vivace, fatta di opere prime, documentari e progetti che testimoniano con potenza del rapporto particolare della Svizzera con la propria storia e con il resto del mondo».

A candidarsi 545 progetti da 102 paesi diversi.

La lista dei film selezionati:

I 10 svizzeri:

  • Azor di Andreas Fontana
  • Ein Stück Himmel (A Piece of Sky) di Michael Koch
  • Far West di Pierre-François Sauter
  • A Flower in the Mouth di Eric Baudelaire
  • L’Afrique des femmes di Mohammed Soudani
  • Les Histoires d’amour de Liv S. di Anna Luif
  • LUX di Raphaël Dubach e Mateo Ybarra
  • Olga di Elie Grappe
  • Unrueh (Unrest) di Cyril Schäublin
  • Zahorí di Marí Alessandrini

I 10 internazionali:

  • Chocobar di Lucrecia Martel
  • Cidade;Campo di Juliana Rojas
  • De Humani Corporis Fabrica (The Fabric of the Human Body) di Verena Paravel e Lucien Castaing-Taylor
  • Eureka di Lisandro Alonso
  • Human Flowers of Flesh di Helena Wittmann
  • I Come From Ikotun di Wang Bing
  • Kapag Wala Nang Mga Alon (When The Waves Are Gone) di Lav Diaz
  • Nowhere Near di Miko Revereza
  • Petite Solange (Little Solange) di Axelle Ropert
  • Selvajaria (Savagery) di Miguel Gomes

Più di 250'000 franchi in aiuto dei cineasti

Il 15 agosto due giurie assegneranno i premi, destinati al completamento del film e/o alla ripartenza della produzione: due Pardo 2020 del valore di 70'000 franchi ciascuno ai migliori progetti internazionali e svizzeri, mentre il Campari Award di 50’000
franchi e lo Swatch Award di 30’000 franchi saranno conferiti a un progetto internazionale. Infine, SRG SSR attribuirà un premio del valore di 100’000 franchi nella forma di una campagna pubblicitaria televisiva a un progetto svizzero.

Le due giurie ufficiali saranno inoltre affiancate dalla giuria di Cinema & Gioventù che attribuirà ai progetti di "The Films After Tomorrow" diversi premi, tra cui uno del valore di 5'000 franchi miglior progetto internazionale, uno del valore di 3’000 al miglior progetto nazionale e, in ultimo, anche il premio Ambiente è qualità di vita del valore (sempre 3'000 fr.).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
CANTONE
1 gior
La Notte del Cortometraggio ritorna a Massagno questo venerdì 22 ottobre
Con un menu ricchissimo fra delicatezze nostrane e manicaretti presi dritti dritti dal Festival del Film di Locarno
CANTONE
1 gior
Con “Largo ai giovani” l'OSI abbraccia il Conservatorio della Svizzera Italiana
Per una serata al Lac, il prossimo 21 ottobre, che proporrà due grandi classici di Ravel e Stravinskij
VIDEO
LUGANO
2 gior
“As I want”: se dalle violenze nasce una rivoluzione femminile
La nostra scelta per l'ultimo giorno del Film Festival Diritti Umani Lugano è proprio quello che lo conclude
VIDEO
LUGANO
3 gior
Come l'ospedale sotterraneo di “The Cave” salva i bambini vittime dalle bombe
Il fortissimo documentario del siriano Feras Fayyad è la nostra scelta di oggi del Film Festival Diritti Umani
LUGANO
4 gior
“Collective”, se l'inchiesta corre sul filo della fotocamera
Il documentario candidato agli Oscar di Alexander Nanau è la nostra cosa da vedere del Film Festival Diritti Umani
LUGANO
5 gior
Dal piano all'elettronica... allo Studio Foce
Il 16 ottobre a Lugano vi aspetta una vera e propria immersione visuale-sonora, con cui l'artista lancerà "Finding You"
VIDEO
LUGANO
5 gior
“Numbers”, quando l'uomo è ridotto a un numero
L'incredibile opera di Oleg Sentsov è la pellicola di non perdere di oggi al Film Festival Diritti Umani Lugano
ASCONA
6 gior
La tromba di Leroy Jones al Jazz Cat Club in un concerto gratuito
L'ottimo trombettista di New Orleans torna sul Lago Maggiore per una serata nel nome del jazz del Delta
FOTO E VIDEO
LUGANO
6 gior
In fuga dalla Corea del Nord, la boxe la salva: “Fighter” apre il Film Festival Diritti Umani
Che si protrarrà fino al 17 ottobre e noi lo seguiremo giorno per giorno con un film consigliato da Antonio Prata
LUGANO
6 gior
PiazzaParola ritorna nel segno di Robinson Crusoe
Nell'edizione 2021 un viaggio oltre il viaggiatore con tanti oratori illustri e temi tutti da scoprire
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile