10.09.19 - 10:090

10 cose per cui paghiamo troppo

Per molti servizi quotidiani paghiamo un prezzo troppo alto poiché in fin dei conti non li utilizziamo o li sfruttiamo solo in parte

Il principio è semplice e illuminante: il consumatore paga solo quello che sfrutta o consuma. «Pay-per-use», lo chiamano gli esperti. Questo modello viene utilizzato ad esempio per il consumo di energia elettrica, per il buffet delle insalate e, in parte, anche per i mezzi pubblici. In molti altri settori paghiamo tuttavia una tariffa unica e quindi, a seconda dell’utilizzo, semplicemente troppo. È davvero un peccato poiché, grazie alla digitalizzazione, sarebbe possibile calcolare il consumo effettivo e dedurre quindi prezzi e costi. In che settori avrebbe senso? Ecco un paio di esempi.

1. Canone SSR
Ogni anno devi versare 365 franchi alla Società svizzera di radiotelevisione. Proprio non ti interessano né «Molla l’osso» né «Cuochi d’artificio» e le interminabili pubblicità non ti dicono proprio nulla. Preferisci guardare serie TV, film ecc. tramite un servizio di streaming che comunque devi pagare.

2. Abbonamento Fitness
Hai un abbonamento alla palestra ma non hai bambini, non hai una macchina e vorresti solo sollevare i tuoi pesi in pace? Allora non dovresti pagare per il servizio asilo, il posteggio e il fitness di gruppo.

3. Hotel
Fai il check-in la sera tardi e riparti già il giorno dopo alla mattina presto. Per quel paio d’ore paghi però tanto quanto il tuo vicino di stanza che ha trascorso 24 ore in hotel.

4. Auto
Il tuo collega è sempre in giro in auto. Tu la usi solo due volte all’anno per andare a Entlebuch e ogni tanto per fare la spesa. Tuttavia, per la stessa copertura assicurativa, pagate la stessa cifra. Non importa quanti chilometri percorrete. Questo vale anche per la vignetta autostradale e le tasse di circolazione.

5. Parcheggio
Nelle città, lasciare l’auto in un parcheggio pubblico per due ore può arrivare facilmente a costare anche 7.50 franchi. Se paghi il posteggio in contanti al parchimetro, non ti viene ridato nulla se poi finisci per utilizzarlo meno a lungo.

6. Taxi
Se sali su un taxi a Zurigo, puoi ritrovarti a dover pagare 8 franchi di tassa di base ancora prima di partire. E questo indipendentemente dalla destinazione: non importa se ti fai portare al mare o solo fino a Schwamendingen.

7. Tassa di consulenza
Vai a prendere un medicinale con prescrizione medica in farmacia? Generalmente ti ritroverai a pagare un forfait per la consulenza. È totalmente superfluo visto che il tuo medico ti ha già spiegato come prendere il medicamento. In più, c’è scritto anche sulla ricetta. E anche sull’etichetta che, secondo la ricetta, deve essere apposta sulla scatola del medicinale.

8. Biglietti per gli impianti sciistici
La maggior parte delle destinazioni sciistiche offre solo la scelta tra carta giornaliera e mezza giornata. Se per esempio sei uno sciatore terribile e riesci a fare solo una discesa o se dopo solo due discese passi subito all’après-ski, paghi fin troppo per tutte le risalite non utilizzate.

9. Abbonamento al giornale
Lo sport proprio non è il tuo genere? Allora tutte le pagine sportive del tuo giornale finiscono direttamente nella carta straccia. Devi però pagarle comunque.

10. Servizi streaming
Grazie ai servizi streaming come Spotify, Netflix e compagnia, la scelta in materia di musica e film è enorme. Ma siamo onesti: ascolterai davvero tutte le 30 milioni di canzoni di Spotify? No. Preferirai sempre ascoltare la solita vecchia playlist. Dovresti quindi pagare molto meno.

Vinci un buono TWINT
In palio 10 buoni TWINT del valore di 250 franchi da utilizzare per posteggi e shopping. Partecipa ora!

Termine ultimo di partecipazione
il 16 settembre 2019

 

PARTECIPA AL CONCORSO
Twinta il parcheggio e non dovrai mai più a pagare troppo

Grazie a TWINT, non dovrai pagare nemmeno un centesimo di troppo perché verrà calcolato solo il tempo di parcheggio effettivo. E ci sono anche altri vantaggi: non avrete bisogno di nessun’altra app se non di quella di TWINT. Funziona così: scannerizzate il codice QR del parchimetro, scegliete la durata di stazionamento e confermate il pagamento. Il tempo di stazionamento può essere interrotto in qualsiasi momento e riceverete la differenza direttamente tramite l’app di TWINT.

Con TWINT potete pagare il parcheggio in tutte le grandi città. Scoprite di più su twint.ch/parking.

Sponsored



I contenuti contrassegnati come sponsored sono realizzati dai nostri clienti o su loro incarico. Gli sponsored sono quindi pubblicità e non fanno parte del contenuto redazionale.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile