Skitterphoto
Lasciar asciugare i panni all’aperto nelle giornate soleggiate riduce il consumo di energia e protegge l’ambiente e il portafoglio
#NOISIAMOILFUTURO
13.05.20 - 10:060

Gli errori di lavaggio più frequenti

In Svizzera laviamo ogni anno circa 300 chili di vestiti pro capite. Grazie a qualche semplice astuzia, è possibile risparmiare energia e denaro

Nelle case svizzere si trovano circa due milioni di lavatrici e ogni anno nel nostro Paese laviamo in media 300 chili di vestiti pro capite. Spesso si commettono errori nel lavaggio che portano alle stelle il consumo di energia e sono dannosi per l’ambiente. Ecco una lista degli errori più frequenti e qualche consiglio su come risparmiare energia e denaro evitando al contempo di danneggiare i vestiti.

Niente prelavaggio: il prelavaggio non è necessario e consuma inutilmente energia e tempo. Le macchie dovrebbero tuttavia essere trattate al più presto e il capo sporco lavato il prima possibile.

Evitate i mezzi carichi: riempite completamente la lavatrice senza tuttavia superare il carico massimo. Il sovraccarico riduce l’efficacia del lavaggio mentre un carico troppo ridotto ha effetti negativi sui tessuti.

Riducete le temperature: la maggior parte dell’energia utilizzata dalle lavatrici è utilizzata per scaldare l’acqua. A seconda del tipo di lavatrice e della temperatura selezionata per il lavaggio, il riscaldamento dell’acqua può ammontare fino a due terzi del consumo energetico di un ciclo di lavaggio. Lavando a 30 gradi è possibile risparmiare fino al 70 per cento di elettricità rispetto a un ciclo di lavaggio a 90 gradi e circa il 20 per cento rispetto a un ciclo di lavaggio a 40 gradi. Grazie alle lavatrici moderne, per i vestiti poco o moderatamente sporchi in molti casi è sufficiente una temperatura di lavaggio di 30 gradi. Le temperature ridotte proteggono inoltre i tessuti.

Non esagerate con il detersivo: contrariamente a quanto succede per i lavaggi a temperature più alte, a 30 gradi non è necessario utilizzare altrettanto detersivo. Tutte le lavatrici moderne e la maggior parte dei detersivi in vendita sono adatti per i lavaggi a freddo.

Asciugate senza sprecare energia: dopo il lavaggio, i vestiti puliti dovrebbero subito essere tolti dalla lavatrice per essere asciugati. Nelle cantine sono spesso installati deumidificatori che permettono di ridurre i tempi di asciugatura. Questi apparecchi sono tuttavia efficaci solo se le porte e le finestre della stanza restano chiuse. Durante le belle giornate, è possibile stendere i panni ad asciugare al sole. In alternativa è possibile stenderli anche all’aperto per proteggere l’ambiente e il portafoglio.

Asciugatrici inefficienti: è pratico anche utilizzare l’asciugatrice. Negli ultimi anni, queste ultime hanno compiuto enormi passi avanti per quanto riguarda il consumo di energia grazie alla tecnologia della pompa di calore e anche il consumo di elettricità è stato dimezzato. Il consumo medio di elettricità di un apparecchio di dieci anni, a pompa di calore a basso consumo ammonta a circa 4,1 chilowattora per ciclo di asciugatura. Considerando 160 cicli di asciugatura all’anno e un costo dell’energia elettrica medio di 20.5 centesimi per chilowattora, risulta un costo totale dell’energia di quasi 135 franchi all’anno. Un apparecchio moderno di classe energetica A+++ consuma invece solo 1,45 chilowattora per ciclo di asciugatura. I costi sono quindi limitati a meno di 50 franchi all’anno.

 

#NOISIAMOILFUTURO
Il movimento nazionale #NOISIAMOILFUTURO è sostenuto da rinomate imprese svizzere e da SvizzeraEnergia. L’obiettivo è invogliare la popolazione svizzera ad organizzare le proprie giornate in maniera più efficiente dal punto di vista energetico e ad impegnarsi attivamente per i temi dell’energia e della protezione del clima. In qualità di partner media, 20 Minuti sostiene #NOISIAMOILFUTURO con approfondimenti, reportage e quiz.

ULTIME NOTIZIE #NOISIAMOILFUTURO
Innovazione & energia
19 ore
I pannelli solari non devono più essere brutti e neri
3S Solar Plus produce moduli efficienti e decorativi.
Innovazione & energia
4 gior
Estraiamo decisamente troppo carbone dal sottosuolo
Proteggere il clima estraendo meno risorse.
Innovazione & energia
1 sett
Benzina adatta per tutti i motori prodotta con luce solare e aria
Uno spin-off dell’ETH ha sviluppato una tecnologia per produrre carburante sintetico a partire dalla luce solare.
Risanamento Energetico
1 sett
Aumentano i prezzi di nafta e gas: quali sono le alternative?
Riscaldamenti alternativi per ridurre costi ed emissioni
Lifestyle
2 sett
Creare cibo dall’aria
Solar Food produce proteine a partire dalla CO2
Lifestyle
2 sett
L’impresa svizzera che rivoluziona il commercio mondiale
Utili condivisi, preordini e prodotti di stagione.
Lifestyle
3 sett
Semplici consigli per risparmiare elettricità (e denaro)
Ridurre i consumi per ridurre anche la bolletta
Formazione & consulenza
3 sett
«Luci, motore, azione!» per l’ambiente
Il festival «Films for the Earth» mostra i migliori documentari sul consumo, l’agricoltura sostenibile e l’alimentazione
Innovazione & energia
3 sett
La metà di noi si sente in colpa prendendo l’aereo
L’ultima edizione del barometro della clientela sul tema dell’energia mostra che la consapevolezza ambientale aumenta.
Innovazione & energia
1 mese
Batterie triturate per un futuro più sostenibile
Gli accumulatori usati delle auto elettriche sono un grosso problema.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile