Foto: Aroma/Salon Public
Due prominenti scienziati a Salon Public: Joschka Fischer discuterà a Berna del futuro dell’energia mentre il fondatore di ReGen Villages James Ehrlich parlerà di smart home.
Lifestyle
12.10.21 - 10:000

«Vogliamo rendere la scienza accessibile a tutti»

Il festival delle scienze Salon Public può vantare ospiti illustri come Joschka Fischer, Richard David Precht o Bertrand Piccard. In questa intervista, il responsabile del festival Michel Pernet ci spiega perché l’entrata è gratuita e quali conferenze non vede l’ora di ascoltare.

20 minuti: Qual è la filosofia dietro Salon Public?

Michel Pernet: La scienza viene generalmente discussa nelle università o in altri contesti elitari. Non succede spesso che arrivi fino alla gente comune come me e te. Siamo confrontati ogni giorno con nuovi termini, come ad esempio «blockchain» o «intelligenza artificiale», ma non ci viene quasi mai spiegato cosa significano.

Come nasce Salon Public?

Volevamo rendere la scienza accessibile a tutti spiegandola in maniera semplice e interessante. Nel 2017 ci è venuta l’idea di invitare scienziati illustri per spiegare in maniera comprensibile i nuovi termini e contestualizzarli: i migliori cervelli del mondo spiegano il futuro dell’energia.

Il festival si tiene ogni anno sul Lago dei Quattro Cantoni. Quest’anno però ci sarà un’edizione speciale a Berna e Losanna. Come mai?

L’associazione Energie Zukunft Schweiz ci ha chiesto se fossimo interessati a tenere un evento speciale sul tema dell’energia. Per noi era importante che la manifestazione fosse gratuita poiché vogliamo che la scienza sia accessibile anche alle fasce di popolazione meno abbienti. Non appena abbiamo avuto l’ok, abbiamo accettato. Abbiamo quindi scelto i quattro concetti chiave «futuro dell’energia», «smart home», «mobilità» e «smart living» per creare l’edizione speciale #Energiezukunft.

Saranno presenti ospiti illustri come Joschka Fischer, Richard David Precht e Bertrand Piccard. Come li avere selezionati?

Per noi è importante la libertà di pensiero. Abbiamo inoltre cercato di selezionare visionari con un talento per la retorica che potessero spiegare il tema in maniera interessante e che godessero di una certa popolarità. Ad ognuno dei quattro moduli, due di questi ospiti illustri si incontreranno. Il tema del futuro dell’energia verrà ad esempio discusso tra Joschka Fischer e il presidente del consiglio del Politecnico federale di Zurigo Michael Hengartner. I due presenteranno il loro personale punto di vista.

È stato difficile convincerli a partecipare?

Tutti gli scienziati hanno fondamentalmente il compito di far conoscere le loro ricerche al pubblico. Ora mancano solo le piattaforme per farlo. Il Public Science Festival Salon Public colma questa lacuna. Gli scienziati condividono volentieri le loro conoscenze anche senza onorario o per un modesto rimborso spese.

Il festival è pubblico e l’entrata è gratuita. Come mai?

Il prezzo d’entrata non deve fare da freno. Con più l’evento è costoso, con più il pubblico sarà elitario. Vogliamo raggiungere un pubblico più vasto possibile.

Qual è l’ospite più atteso da te?

Sicuramente Joschka Fischer perché è una vera e propria icona; ha avuto un impatto importante sul concetto di sostenibilità. Anche Richard David Precht è in grado di spiegare in modo comprensibile complessi temi politico-sociali. Un altro ospite interessantissimo è il professor Roland Sigwart che parlerà di mobilità insieme a Piccard ed è un pioniere della robotica. In realtà non vedo l’ora di ascoltare tutti loro: sono tutti personaggi davvero interessanti.

Salon Public
Dal 2017, il festival delle scienze Salon Public si tiene ogni anno nella regione di Vitznau, Weggis e Rigi. Gli scienziati presenti illustrano con parole semplici concetti moderni come blockchain, bitcoin, fake news, gender e tanti altri. L’edizione speciale # Energiezukunft di Salon Public è suddivisa in due giornate.

Il 16 ottobre a Berna verranno trattati i temi futuro dell’energia e smart home. Tra gli ospiti troviamo Joschka Fischer, Michael Hengartner (presidente del consiglio del Politecnico federale di Zurigo), James Ehrlich (fondatore di ReGen Villages) e Peter Richner (direttore supplente dell’Empa).

Il 23 ottobre a Losanna sarà invece il turno del tema mobilità con il pioniere Bertrand Piccard e il professor Roland Sigwart. A seguire il tema smart living con il filosofo Richard David Precht e il fondatore di Urban-Think Tank Alfredo Brillembourg.

Il festival è aperto a tutti, l’entrata è gratuita, il numero di biglietti è tuttavia limitato. Cliccate qui per i biglietti.

ULTIME NOTIZIE #NOISIAMOILFUTURO
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile