La foto Whatsapp di Laura
CANTONE
13.10.17 - 12:040

Non fidatevi di questa ragazza

L'ennesima truffa via Whatsapp imperversa per il Ticino. Segnalati diversi tentati adescamenti

CANTONE. Un bel viso, sorridente, la Tour Eiffel sullo sfondo. Sembra la classica brava ragazza Laura, ma se vi manda un messaggio via Whatsapp non fidatevi: perché non esiste. Dietro Laura si nasconde l'ennesima truffa online, che da alcuni giorni circola sugli smartphone ticinesi. 

«Ciao, sono interessata al tuo annuncio su Tutti.ch». È il messaggio che si sono visti recapitare diversi inserzionisti del noto portale di compravendita. Il numero di telefono è francese (da cui la Tour Eiffel) e in un italiano zoppicante le potenziali vittime si vedono proporre, per la merce messa in vendita, un metodo di pagamento inusuale. «Mi hanno proposto un versamento tramite PayPal, dicendo però che avrei ricevuto una mail di conferma del pagamento nello spam» racconta Giulia*, una delle persone adescate mentre tentava di vendere due borse online per un totale di 2900 franchi. «La mail era una chiara contraffazione, per chi si intenda del sistema PayPal. Diceva di inviare la merce a un indirizzo francese. Solo dopo, stando alla mail, sarebbe arrivato il bonifico». Per fortuna Giulia ha mangiato la foglia. Diversamente, avrebbe visto sparire nel nulla le proprie preziose borse, e aspettato invano il pagamento.

Il portale Tutti.ch negli ultimi giorni ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di utenti contattati da Laura (o chi per essa) ma la risposta è sempre la stessa: non è possibile "bannare" i pirati online. Al popolo del web, dunque, non resta che la prudenza. In allegato ad ogni buon conto trovate una conversazione-tipo: naviganti avvisati, mezzo salvati. 

* nome noto alla redazione 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
pagamento
laura
mail
ragazza
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report