Keystone
STATI UNITI
05.01.18 - 14:560

Washington Post su Woody Allen: «Ossessionato dalle minorenni»

Un giornalista ha letto materiali inediti, bozze e appunti scritti in cinquant'anni e donati all'università di Princeton

LOS ANGELES - Cinquantasei scatoloni di appunti e copioni mai realizzati donati da Woody Allen all'università di Princeton. È questo il materiale che un giornalista del Washington Post ha letto e pubblicato in estratti. Il profilo che Richard Morgan ha costruito descrive un regista lascivo e misogino. "Ho letto decadi di appunti privati di Woody Allen. È ossessionato dalle minorenni", è il titolo dell'articolo. Il materiale era stato accumulato fin dal 1980 nella sezione libri rari della Firestone Library.

«Allen, che è stato candidato 24 volte agli Oscar, non ha mai avuto bisogno di idee che andassero oltre il concetto dell’uomo licenzioso e della sua bella conquista: un’unica idea che gli ha fruttato molto nella sua lunga carriera», ha scritto il giornalista. L’esempio è una sceneggiatura in cui Allen avrebbe scritto: «Ho tirato fuori il contratto dalla mia tasca, l’abbiamo firmato, ma non prima di averle parlato dell’obbligo sessuale che aveva, che ha fatto parte del lavoro di ogni attrice che ha lavorato con me». «Presto si abituò ai miei modi», scrive ancora il regista americano, «consapevole del mio ruolo di figura paterna sul set (un regista è proprio questo), le ho permesso di venire da me a parlarmi dei suoi problemi. Non essendosi presentata, sono andato io con i miei».  

Il giornalista del Washington Post punta i riflettori su Woody Allen nel periodo in cui Hollywood è stata travolta dallo scandalo delle molestie. Lui che dopo le accuse rivolte a Weinstein aveva esortato a «evitare una caccia alle streghe».

Dagli appunti emerge come le fantasie delle sceneggiature, «spesso freudiane», si siano a volte veramente realizzate. Ad esempio sul set di "Manhattan", dove Allen rubò il primo bacio all'allora sedicenne Mariel Hemingway. In una bozza per il New Yorker del 1977, un 45enne è affascinato dalle studentesse del City College di New York. A margine del dialogo, il regista ha scritto le parole «c’est moi», poi cancellate.

«La sua vita artistica - attacca il giornalista Morgan - sembra avere copiato quella reale». Woody Allen si è separato dall’attrice Mia Farrow per fidanzarsi con la loro figlia adottiva, Soon-Yi Previn, dopo essere stato accusato dall’altra figliastra Dylan di averla molestata.  

«Woody è stato finalmente smascherato», ha commentato su Twitter l'attrice Rose McGowen, in prima linea nel movimento #MeToo. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
woody
allen
woody allen
giornalista
post
appunti
washington
washington post
regista
minorenni
TOP NEWS People
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report