Keystone / EPA
ITALIA
04.01.18 - 15:030

Tre anni senza Pino Daniele, parla la figlia

La 21enne Sara ha spiegato di aver cercato conforto nell'alcol: «Passavo la mia giornata in tuta e alle 11 del mattino avevo già il bicchiere di vino in mano»

ROMA - Tre anni fa moriva Pino Daniele. Il settimanale Oggi ha intervistato la figlia Sara, che ha raccontato come ha affrontato la scomparsa del padre.

«Dopo la morte di mio padre, nei mesi successivi, quando il rumore intorno a noi si era spento e l’attenzione scemata, quando la gente pensava che ormai il brutto fosse passato, è successo che io mi sono persa. Ma per davvero. Passavo la mia giornata in tuta e alle 11 del mattino avevo già il bicchiere di vino in mano. Odiavo tutto e tutti. Per prima me stessa».

La 21enne spiega di aver provato un enorme vuoto: «Ero smarrita. Fragile. Irriconoscibile. Piena di rancore che riversavo su me stessa… Un giorno ho capito che dovevo cambiare qualcosa, io e basta, e ho telefonato all’università inglese che mi aveva accettato l’anno precedente e ho chiesto di rientrare la sessione successiva… So benissimo di essere scappata. La mia famiglia ha elaborato il lutto, io l’ho solo accantonato».

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
pino daniele
pino
figlia
daniele
tre anni
TOP NEWS People
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report