CANTONE
13.10.17 - 11:000

La Spiaggetta di Arbedo come non l'avete mai vista

Merito dei We the Savages, che l'hanno "invasa" di colori, musica e divertimento per il videoclip di "Mami"

BELLINZONA - Costumi di ogni tipo, follia e tanto divertimento: sono questi gli ingredienti principali del nuovo videoclip dei We the Savages, girato alla Spiaggetta di Arbedo.

Questa esplosione di colori, musica e divertimento è stata fondamentale per girare le immagini di "Mami", traccia pubblicata da Etna Recordings, etichetta svizzera di rilievo che già pubblica artisti come Mike Candys, Djs From Mars, Pat Farrell, eccetera. Le riprese ed il montaggio sono stati affidati ai talentuosi ragazzi di Reaction Videomakers, anche loro due giovani ticinesi.

I We the Savages sono una realtà consolidata per il territorio ticinese, nonostante la giovane età (sono entrambi classe 1992). Sono tornati a far parlare di sé a febbraio quando hanno pubblicato la loro traccia “Indiass”. Nei mesi successivi pubblicano il loro bootleg di “OK” (l'ultimo successo di Robin Schulz con James Blunt) e un'altra produzione originale intitolata “Roll 'N' Rock”. Le tracce ottengono un importante successo venendo suonante e supportate da djs di fama mondiale come David Guetta, Steve Aoki, Timmy Trumpet e tanti altri.

Come nasce il nuovo brano?

«Il brano nasce un po’ come parodia di quelle canzoni latine un po' sempliciotte che radio e club ci costringono ad ascoltare nelle ultime estati. Abbiamo pensato di fare anche noi qualcosa del genere stravolgendo tutto al momento del drop (ritornello). Bisogna ascoltare per capire!»

Quale concetto sta alla base del videoclip?

«È lo stesso che c'è alla base del nostro progetto: divertimento, festa, esagerazione, essere selvaggi. Per non renderlo scontato e per avvicinarsi maggiormente alla nostra realtà abbiamo aggiunto la figura di un signore che, nonostante la sua età e le prime incertezze, decide di divertirsi insieme a tutti quanti in un luogo (la Spiaggetta di Arbedo) ormai bersagliato dalle lamentele. Il tutto appare un po' come una provocazione al fenomeno, in crescita nel nostro territorio, che vede i giovani e la loro voglia di divertirsi sempre più oppressi ed ostacolati».

Nel frattempo, sui social, i We the Savages stanno raccogliendo decine di migliaia di visualizzazioni con questo:

Chi, dopo aver ascoltato "Mami", volesse ascoltare i We the Savages dal vivo lo potra farà già sabato al Palapenz di Chiasso in occasione del Momò Extreme Party. Inoltre una piccola anticipazione: il duo ha in cantiere un progetto con un nome molto importante della scena discografica, di cui ancora però non si può dire nulla. 

Potrebbe interessarti anche ... (beta)
Tags
we the savages
we
the
the savages
we the
savages
spiaggetta
divertimento
arbedo
mami
TOP NEWS People
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report