SUPSI
10.05.16 - 06:000

Siamo noi docenti ad avere il compito di far emergere il talento dei bambini

A colloquio con Valentina Chiarini, diplomata Bachelor in insegnamento prescolastico e vincitrice del premio TalenThesis 2015

 

Chi sei?

Valentina Chiarini

Laureata Bachelor in…?

Insegnamento per il livello prescolastico, cioè per la scuola dell’infanzia.

Gli studi rappresentano il passato: cosa fai ora?

Insegno a metà tempo presso la scuola dell’infanzia di Manno.

Nel 2015 hai vinto premio Talenthesis per la miglior tesi del tuo corso di laurea. Quale era il tema?

Scoprire se e quali differenze a livello di apprendimento esistono quando lo stesso contenuto didattico è presentato con due tipologie di insegnamento differenti, più precisamente avvalendosi o meno dell’uso di tecnologie digitali.

Come lo hai scelto?

Fuori dalle mura scolastiche, anche per i più piccoli, le nuove tecnologie sono già una realtà molto presente. Quindi perché non utilizzare qualcosa che gli allievi già conoscono per ampliare le modalità di insegnamento?

Come descriveresti l’esperienza della tesi?

Impegnativa ma anche arricchente. Inoltre mi ha permesso di conoscere nuove persone molto disponibili, tra cui il gruppo di docenti che lavorano con Cabri Elem, che ringrazio per la collaborazione.

A proposito di talento, cosa significa per te coltivare il talento negli allievi?

Consiste nel consolidare l’autostima nei bambini, perché tutti sono bravi in qualcosa… Sta a noi docenti aiutarli a capire in cosa esattamente!

Cosa ha significato per te vincere il premio TalenThesis?

L’inizio della mia avventura alla SUPSI non è stato semplice, e in alcuni momenti non ero sicura di avere la stoffa per diventare maestra. Fortunatamente ho continuato a credere nel mio sogno e questo premio è per me una prova della mia grande evoluzione e dei traguardi raggiunti.

Sogni per il futuro?

Avere una classe di scuola dell’infanzia tutta mia a cui dedicarmi al 100%.

TOP NEWS Supsi
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report