MENDRISIO
03.11.17 - 07:000

Ha oltre 300 anni, ma è sempre bella e scattante: ritorna la Fiera di San Martino!

Da più di tre secoli, all’inizio di novembre, a Mendrisio si vive un momento di festa, oggi dedicato a degustazioni e riscoperta del nostro territorio

 

MENDRISIO - Anche quest'anno, come da antica tradizione, ritorna a Mendrisio la Fiera di San Martino, la celebre (e proverbiale) ricorrenza dedicata alla chiusura dei lavori agricoli dell'autunno, all'apertura delle botti e all'assaggio del vino novello. In Ticino, la consuetudine aggiunge anche altri elementi fondamentali: San Martino era il momento in cui si rinnovavano i contratti agrari, si pagavano affitti e debiti, e si vendeva e comprava il più possibile alle ultime fiere prima dei periodi più freddi e bui dell'anno, quando ci si ritirava poi nei propri villaggi e nei casali per tutto l'inverno. La prima data ufficiale di questo appuntamento a Mendrisio è quella del 1684, quando le autorità svizzere concessero per la prima volta l'autorizzazione di usare i prati attorno la chiesa di San Martino per questo evento di grande rilevanza.

L'atmosfera della fiera è oggi festosa e allegra come un tempo. Non mancheranno le bancarelle di prodotti locali, artigianali e agroalimentari di ogni genere, l'esposizione del bestiame e dei macchinari agricoli, il profumo delle caldarroste, gli assaggi di salumi e di formaggi, da gustare con in mano un bel bicchiere di vino nuovo. E se sentirete qualcuno parlare una lingua strana, non temete... è il larpa iudre, la lingua segreta dei contadini e dei commercianti di Mendrisio, un parlare furbesco che ricorda i linguaggi segreti medievali e secenteschi. Provate un po' a farvela insegnare!

Per i bambini, poi, è prevista animazione a tema agricolo e la possibilità di vedere e toccare tanti animali di fattoria, divertendosi mentre si apprende qualcosa della vita rurale e tradizionale del nostro territorio.
Per tutti gli altri, invece, un momento per assaggiare e portarsi a casa delle ottime scorte di vino e squisitezze nostrane, da consumare per tutto l'inverno.

Ci vediamo allora a Mendrisio il 10, l’11 e il 12 novembre per questa splendida festa: l'entrata è libera!

Buon appetito e buon lavoro a tutti!

Questa rubrica è sponsorizzata dal Ciani Ristorante Lugano

ULTIME NOTIZIE Ristor&Azione
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report