LA GUIDA
06.12.17 - 12:550

Come e quando lavare il cane

Fido spesso non ama l’acqua, ma il bagnetto è una necessità

 

La maggior parte dei cani non ama l’acqua e non gradisce il bagnetto. Tuttavia lavare Fido è una necessità non dovuta solo al fastidio che il suo odore può arrecare a noi uomini, ma anche a motivi igienici. Il cane, dunque, non va lavato troppo spesso, ma almeno una volta al mese, per evitare che incorra in problemi di salute come dermatiti o infezioni cutanee. Ogni giorno lo si può invece spazzolare, per tenerlo pulito e eliminare le cellule morte che restano sotto il pelo.

La frequenza dei lavaggi, inoltre, dipende dalla razza e dalle dimensioni: lavare un bassotto è assai meno impegnativo che pulire un bobtail. Per evitare traumi, è bene abituare gradualmente il cane fin da cucciolo: per il primo bagnetto bisognerà comunque attendere almeno le 6 settimane di età. Se ha paura, premiatelo con un biscotto una volta finito il bagnetto, così assocerà questa routine ad una sensazione gradevole.

È assolutamente fondamentale, inoltre, non far entrare l’acqua negli occhi o nelle orecchie, punti sensibilissimi, e non toccare le ghiandole anali.  Scegliete uno shampoo dal ph neutro (7 per i cani) e che sia pensato apposta per Fido, evitando fragranze e additivi artificiali. Se lo lavate all’aperto, infine, assicuratevi che ci siano delle recinzioni non superabili: spaventato dall’acqua, il cane potrebbe tentare di scappare. 

ULTIME NEWS Amico Animale
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report