Keystone
ITALIA
11.01.18 - 16:560

Alitalia: prima tagli significativi, poi l'acquisto

Lufthansa vede la necessità di una "significativa" ristrutturazione. Il governo non terrà conto delle richieste

ROMA - Lufthansa vede la necessità di una "significativa" ristrutturazione in Alitalia prima di un accordo per acquistarla. Lo scrive Reuters sul proprio sito citando una lettera del ceo Lufthansa Carsten Spohr al ministro Calenda.

«Pur riconoscendo le preziose misure adottate fino ad oggi sotto la guida dei commissari, crediamo fermamente che resti una considerevole mole di lavoro da fare prima che Lufthansa sia nella posizione per entrare interamente nella successiva fase del processo», scrive Spohr, secondo cui la "Nuova Alitalia" ristrutturata sarà più piccola per personale e flotta.

Governo non terrà conto delle richieste Lufthansa - «La ristrutturazione chiesta da Lufthansa è importante. Queste sono parole che come rappresentanti dei lavoratori e a difesa del lavoro e dell'occupazione del nostro Paese non possiamo ascoltare e tanto meno accettare». Lo afferma il segretario nazionale del sindacato Fit Cisl Emiliano Fiorentino, definendo «poco confortante» il fatto che Lufthansa abbia scritto al Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda per chiedere una ristrutturazione "significativa" di Alitalia.

«Siamo certi che anche il nostro Governo, dopo aver investito molto per il risanamento della compagnia, sia in risorse umane che economiche - aggiunge - non prenderà in considerazione tali richieste. Altresì ci auguriamo che il Governo farà meglio comprendere che acquistare una parte delle quote della nostra compagnia aerea è sicuramente una grande opportunità di crescita e sviluppo per tutti, che non può essere ricondotta a una mera operazione speculativa».


 
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
alitalia
TOP NEWS Finanza
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report